Sul capitalismo manageriale degli USA

La Seconda Rivoluzione industriale in Usa, successiva al 1870, creò un certo dualismo industriale: un area di Prima Rivoluzione Industriale di più antica formazione,...

Crepuscolo della NATO?

La NATO si configura quindi come un'alleanza che gli Stati Uniti hanno promosso con l'obiettivo di puntellare il proprio predominio sul Vecchio Continente, che passa per il veto relativo alla nascita di un esercito europeo e per il sabotaggio di ogni progetto di integrazione tre Europa ed Asia. L'erosione dalla NATO rappresenta perciò una soluzione obbligata per un Europa priva di ogni residuo di sovranità.

L’11 settembre: la fabbrica del consenso

Gli attentati dell’11 settembre sono stati l’occasione per dare un’accelerazione fuori dal comune alla trasformazione dei codici penali e di procedura penale. Questo cambiamento...

LE ORIGINI INTERNE DELLA STRATEGIA GEOPOLITICA STATUNITENSE

“ ma se dobbiamo usare la forza, è perché noi siamo l’America: siamo la nazione indispensabile.” Le parole di Madeleine Albright, Segretario di Stato durante...

Il rischio Stati Uniti

L’irresponsabilità fiscale, il mancato controllo della spesa pubblica, gli alti deficit di bilancio, il continuo deficit della bilancia commerciale, l’elevato debito estero, la corruzione inerente alla collusione tra il Pentagono e l'industria delle armi, la recessione – rappresentano la più grande minaccia e possono abbattere la superpotenza.

L'amministrazione Obama vieta all’FBI di testimoniare sull’11 settembre 2001

Portate in tribunale dalle famiglie delle vittime degli attentati dell'11 settembre 2001, le compagnie aeree hanno sostenuto che anche se fossero aumentate le misure...

Agosto sarà il mese del rimpasto repubblicano per le presidenziali del 2012

La nomina repubblicana per le presidenziali del 2012 è stata fino ad ora una questione sopita, confusa e priva di interesse, punteggiata da interludi comici, ma questo mese diventa seria. Un dibattito, un sondaggio in Iowa e la possibile entrata nella corsa alla Casa Bianca del governatore del Texas Rick Perry renderanno probabilmente le prossime settimane le più importanti per la campagna.

Nessuna 'Lobby' dietro la complicità a favore di Israele

A distanza di anni dalle critiche pubbliche di Chomsky, Zunes, Mead e molti altri alla "Israel lobby" di Walt e Mearsheimer, sono ancora numerose le tesi secondo cui la lobby israeliana eserciterebbe un'influenza sulla politica estera statunitense in Medio Oriente.

TERRITORIO A NORD-OVEST, PUNTO DI CRISI DEL CANADA?

È pensiero comune che oggi in Nord America i nativi (pellerossa ed eschimesi inuit) siano ridotti in minoranza in riserve nel loro stesso Paese,...

Il declino degli Stati Uniti

Possiamo dire che gli Stati Uniti si trovano di fronte a un declino strutturale anticipato dalla diminuzione dell’importanza relativa della loro economia. Tale diminuzione deriva soprattutto dalla forte crescita della Cina e di altri Paesi, ma in parte deriva anche dalla crisi economica che le autorità degli Stati Uniti hanno contribuito a creare e sembrano incapaci di risolvere. La principale ragione per questa mancanza è la degenerazione della politica americana, oggi più che mai preda di interessi economici particolari.
0

Il tuo carrello