Pakistan: l'alleato difficile

Il tentativo di guadagnare nuovamente l'appoggio della popolazione attraverso investimenti per la società pakistana, abbinato a interventi militari mirati a sconfiggere le cellule terroristiche può aiutare gli USA ad ottenere maggiori successi nella regione.

Cina e India: partner e rivali – la visione di un esperto russo

Le relazioni tra Cina e India, i due Paesi più popolosi al mondo, sono caratterizzate da una complessa e mutevole combinazione di cooperazione e rivalità. La complessità riflette la storia della loro interazione geopolitica e la loro posizione nell’economia globale e nelle relazioni internazionali.

L’India si aspetta che gli Usa aboliscano le sanzioni sul trasferimento di tecnologia

L’India ha detto che si aspetta che gli Stati Uniti aboliscano le “significative” restrizioni sul trasferimento di tecnologie statunitensi al gigante asiatico, dopo i colloqui tra i leader delle due nazioni. Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e il primo ministro indiano, Manmohan Singh, concordavano, dopo colloqui a Washington, che “intensificare gli scambi commerciali di alta tecnologia tra i loro paesi, è nello spirito del dialogo e del partenariato strategico“.

L'importanza della visita di Medvedev in India

E' stato un anno diplomatico molto impegnativo per l'India. La visita del presidente russo Dmitrij Medvedev, il 21 dicembre, è stato un momento storico per l'India, e ha offerto un impulso ai tiepidi legami indo-russi degli ultimi anni.

La Pipeline Iran-Pakistan-India: Le prospettive dei giocatori

Il 16 marzo 2010 l'Iran e il Pakistan hanno firmato un accordo per il lungamente atteso oleodotto Iran - Pakistan - India (IPI), nella città turca di Istanbul, ma questa volta senza la partecipazione dell'India.

Yemen: Una battaglia decisiva nell'ordine simbolico, contro la monarchia saudita

L’attacco fallito a un aereo nigeriano a Detroit (USA), nel dicembre 2009, quattro mesi dopo l’attacco fallito contro un principe saudita, ha sollevato i timori degli statunitensi e ha fatto rivivere il loro interesse verso lo Yemen

U.S. strategy in Eurasia and drug production in Afghanistan

Relazione prodotta da Tiberio Graziani, direttore di “Eurasia”, per il Forum Internazionale “La produzione di droga in Afghanistan: una sfida per la comunità internazionale” (Mosca, 9-10 giugno 2010), cui ha preso parte su invito degli organizzatori.

Il significato geopolitico di Bushehr: D. Scalea al "Secolo d'Italia"

Dopo 36 anni di tentativi falliti, allarmi e minacce, ieri, a Bushehr, l’Iran ha inaugurato la sua prima centrale nucleare. La reazione nella comunità internazionale è stata minima. Vi sarebbero precise ragioni geopolitiche, che si riassumono nel tentativo di allentare le tensioni con Teheran. Si tratterebbe di un’azione combinata e sottotraccia che coinvolge principalmente Usa e Russia. A spiegarlo è il segretario scientifico dell’Isag, l’Istituto di alti studi in geopolitica e scienze ausiliarie, Daniele Scalea.

IL BHUTAN FRA TRADIZIONE E CAMBIAMENTO

La monarchia bhutanese ha reagito alla globalizzazione districandosi fra la volontà di cambiamento e il mantenimento della tradizione. A metà degli anni ’90, il...

La partnership strategica Russia-India nel contesto geopolitico contemporaneo

Il partenariato strategico Russia-India è stato portato ancor più in evidenza questa settimana, per due motivi importanti. La prima ragione significativa è stata la recente visita del primo ministro russo Putin a Nuova Delhi, a metà marzo 2010.
ut sit neque. ut suscipit tempus id
0

Your Cart