Curili e Senkaku: Russia e Cina unite per ridimensionare le ambizioni giapponesi?

Cina e Russia starebbero esercitando in questo frangente forti pressioni sul Giappone per ridimensionare fortemente la sua influenza nel Pacifico. Gli Stati Uniti, dal canto loro, hanno recentemente dichiarato, attraverso il segretario di stato Hillary Clinton, di riconoscere le isole Senkaku come parte integrante del territorio giapponese.

I legami tra Giappone e Corea del Sud sul banco di prova

Il Giappone e la Corea del Sud, guidati dagli Usa, stanno progettando di firmare degli accordi per lo scambio di attrezzature di rifornimento e la collaborazione dei rispettivi servizi di sicurezza.

Contenere la Cina: Washington aumenta la presenza militare degli Stati Uniti nelle Filippine

Oggi è sui i titoli dei giornali: gli Stati Uniti stanno negoziando con il governo Aquino per aumentare la propria presenza militare nel paese...

Cina e Corea del Nord s’impegnano a rafforzare l'alleanza

I ministri della difesa cinese e della Corea del Nord si sono impegnati a rafforzare la loro alleanza militare - che risale alla guerra di Corea - durante i colloqui a Pyongyang. La mossa arriva dopo che il ministro della difesa cinese, Liang Guanglie, è arrivato in Corea del Nord per colloqui, ha detto la Korean Central News Agency (Kcna).

La "normalizzazione" del Giappone: reazione degli Usa verso i Paesi "emergenti"

Il cambio di governo giapponese rientra in una tentata “normalizzazione" attuata dagli Usa; allo stesso modo ci si potrebbe aspettare una “normalizzazione” nei rapporti con la Turchia.

La Cina si concentra sulla "difesa in mare aperto"

Una serie di recenti dichiarazioni di alti ufficiali militari cinesi che alludono a un riallineamento dell'ELP, indicano che potrebbero essere in vista significativi cambiamenti nella composizione delle forze armate. Sembra che Hu abbia iniziato un processo di riorientamento dei suoi generali, concentrando le promozioni nella Marina e nell'Aviazione.

La Cina rilancia l’opinione africana sulla Libia

Per la piega che le cose stanno prendendo, quanto più continueranno le operazioni militari occidentali in Libia, tanto più grande sarà l’opportunità cinese di rilanciare l’opinione africana. La decisione dell’Unione Africana di non partecipare alla conferenza di Londra di martedì scorso crea uno scenario altamente favorevole per l’offensiva diplomatica cinese in Africa. L’Occidente non ha risposte contro la campagna cinese.

La contesa geopolitica sino – statunitense

Che la prorompente ascesa di svariati paesi abbia assestato un duro colpo all'assetto mondiale incardinato sull'unipolarismo statunitense è un fatto che pochi oseranno contestare. La...

Piano caccia indiano svetta su piano giapponese ormai superato

Sia l’India che il Giappone stanno attraversando il processo necessario a procurarsi nuovi caccia bombardieri che resteranno in dotazione fino alla metà di questo secolo. Ma le differenze nella posizione internazionale, la mancanza di sovranità, portano a due risultati completamente diversi.

Il disgelo sino-giapponese

L'equilibrio di potenza, non solo globale ma anche regionale, sta cambiando radicalmente, e il Giappone ha un ruolo strategico determinante su entrambi i livelli. Pechino e Tokyo debbono far svanire la tensione nel Mar cinese orientale, senza dimenticare lo sguardo attento degli Stati Uniti.
dictum leo. commodo libero Nullam venenatis, efficitur.
0

Your Cart