L'ascesa del BRICS

Il vertice del G20 a Cannes, il 3-4 novembre 2011, alle prese con vari problemi che affliggono il governo dell'economia mondiale, in particolare la crisi della zona euro, e hanno portato al centro il crescente profilo del BRICS quale giocatore importante per la risoluzione dei problemi mondiali, come la crisi finanziaria. Come giustamente sottolineato dall'alto consigliere economico russo Arkadij Dvorkovich, prima del summit, i paesi BRICS hanno migliorato la loro posizione nella politica internazionale, svolgendo un ruolo decisivo nell'affrontare la crisi globale, e anche verso un ruolo maggiore nelle decisioni politiche degli enti finanziari mondiali, come il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale.

Il Giappone, il G-20 di Seoul e il summit APEC di Yokohama: tra sogni...

Tutti gli occhi erano puntati su Seoul in occasione del summit del Gruppo dei G-20 tenutosi per l’appunto l’11 e il 12 novembre scorsi nella capitale sudcoreana. Una scelta dovuta, quella di Seoul come sede del summit, in quanto la Corea del Sud è stata la protagonista negli ultimi 50 anni...

Relazioni Turco-Cinesi

n Turchia il 2011 è “l’anno della Cina”; in Cina il 2012 sarà “l’anno della Turchia”: i due paesi, come si evince da queste simboliche decisioni, hanno in programma un forte rafforzamento della partnership (soprattutto) commerciale, ma anche diplomatica nel prossimo futuro.

Gli Stati Uniti accusati di accerchiamento strategico della Cina

Un articolo intitolato “Il complotto degli USA contro la Cina”, scritto dal Colonnello dell'Aviazione ed influente stratega cinese Dai Xu, pubblicato dall'edizione in lingua cinese dell'agenzia di stampa Xinhua il 27 maggio 2010, arriva come un macigno negli Stati Uniti per l'idea di “accerchiamento strategico crescente” della Cina.

La crescente influenza cinese nelle istituzioni internazionali

La Cina sta sviluppando una chiara, concreta e netta visione del proprio futuro, illuminata da una continua crescita che rende evidenti scelte politiche e strade da intraprendere. Questa sembrerebbe la conclusione di uno studio commissionato dalla Congressional US-China Economic and Security Review Commission (USCC) che indaga "L'evoluzione del ruolo della Cina nelle istituzioni internazionali" compiuto da Stephen Olson e Clyde Prestowitz dell’Economic Strategy Institute.

L’APPROCCIO CONFUCIANO AL COVID-19

Premessa In questi giorni di diffusione globale del nuovo coronavirus, diversi analisti hanno individuato almeno due differenti strategie perseguite dagli Stati nel loro rapportarsi al...

L’ASIA NEL MONDO POSTPANDEMICO

In un presente che appare sempre più incerto, una delle poche certezze è che le dinamiche innescate nei giorni della pandemia incideranno profondamente sul...
libero efficitur. accumsan lectus Aenean venenatis, Curabitur ut non mattis
0

Your Cart