PLA, il barometro delle relazioni USA-Cina

L'Esercito di Liberazione Popolare (PLA) della Cina è il barometro delle relazioni USA-Cina. Quando succede qualcosa di negativo, si ha un maggiore impatto sulle relazioni militari tra i due paesi che sulle relazioni economiche. Mentre il PLA esclude il pericolo di un conflitto militare globale tra la Cina e gli Stati Uniti, non esclude il pericolo di conflitti regionali.

Stati Uniti e Giappone: il futuro di un'alleanza

La questione del dislocamento della U.S. Marine Corps Air Station Futenma (MCAS) è probabilmente soltanto uno stratagemma politico utilizzato da Yukio Hatoyama per ridisegnare i nuovi confini dell’alleanza strategica con gli Stati Uniti quando sono trascorsi più di cinquant’anni dalla stipulazione del “Treaty of Mutual Cooperation and Security” (19 gennaio 1960). Parte della classe politica giapponese vorrebbe, infatti, che l’alleanza militare con gli Stati Uniti fosse improntata su criteri di parità e uguaglianza, sia in termini di peso politico che decisionale. Inoltre, la necessità del Paese del Sol Levante di sviluppare adeguate capacità militari difensive sarebbe giustificata da ragioni di sicurezza nazionale per l’esistenza di potenziali minacce alla sua integrità territoriale rappresentate dal programma nucleare-missilistico della Corea del Nord e dalla costante crescita militare della Cina, oltre che da un declino dell’influenza americana (leverage) in Asia Orientale.

Okinawa: la “chiave di volta” del Pacifico

Continua il contenzioso sulla presenza della base Usa sull'isola di Okinawa e mentre parte della politica giapponese insiste per la rimozione può essere utile sottolineare l'importanza strategica dell'isola per gli Usa.

Questa volta la bolla immobiliare cinese è a un punto di svolta (?)

E’ anni che si parla di bolla speculativa nel settore immobiliare in Cina, di prezzi che crescono troppo velocemente e di un sistema “drogato” dal troppo facile accesso al credito, ma a differenza di altre occasioni, questa volta probabilmente si verificherà.

Volontà, immaginazione, senso comune: ristrutturare l'alleanza nippo-statunitense

Jitsuro Terashima, consigliere per la politica estera del primo ministro nipponico Yukio Hatoyama, propone una profonda revisione e ripensamento dell'alleanza tra Giappone e Stati Uniti d'America, rimasta ferma agli scenari della Guerra Fredda.
at dolor ante. leo Nullam venenatis, ut commodo ut vel, non
0

Your Cart