FONDI SOVRANI CINESI

La banca centrale della Repubblica Popolare Cinese, la Banca Popolare Cinese (1949), è l’istituzione incaricata di controllare la politica monetaria e regolare le entità...

CINA E TURCHIA, RELAZIONI IN CRESCITA

Il pieno riconoscimento turco dell’integrità territoriale cinese ha cancellato le passate polemiche su Uiguri e Xinijang e decisamente favorito il forte sviluppo delle relazioni...

Gli Uiguri tra l’Impero e il separatismo

Gli Uiguri in Mongolia Volendo dare un'idea della "mobilitazione contrastiva della storia" prodotta dallo scontro fra le tendenze separatiste riapparse nello Xinjiang e la rivendicazione...

Cina-Pakistan: storia di una duratura partnership strategica

ll Pakistan rappresenta per la Cina uno sbocco per il Golfo Persico, un ponte per la comunicazione con il mondo islamico e con i paesi mediorientali; la Cina è per il Pakistan il bilanciere dell’Asia.

Cina e Italia: la cooperazione economica e tecnologica

Registrazione video della conferenza “Cina e Italia: la cooperazione economica e tecnologica” (Modena, 7 maggio 2011). Relatori: Tiberio Graziani (IsAG, “Eurasia”), Yin Jun (Ambasciata Cina), Fabio Mini (generale E.I.), Alida Bellosi (CNR), Stefano Prampolini (commercialista). Organizzazione: IsAG, Pensieri in Azione. L’evento rientra nel Ciclo 2010-2011 dei Seminari di Eurasia.

Volontà, immaginazione, senso comune: ristrutturare l'alleanza nippo-statunitense

Jitsuro Terashima, consigliere per la politica estera del primo ministro nipponico Yukio Hatoyama, propone una profonda revisione e ripensamento dell'alleanza tra Giappone e Stati Uniti d'America, rimasta ferma agli scenari della Guerra Fredda.

IL SOGNO DI XI JINPING: IL NUOVO GOVERNO TRA RIFORME E CONTINUITA’

Il XVIII Congresso del Partito Comunista Cinese, tenutosi dall’8 al 14 novembre 2012 a Pechino, ha decretato l’ascesa al potere della quinta generazione dirigenziale...

I SIGNORI DELLE DUE CINE

Si è aperto con una stretta di mano in territorio neutro lo storico incontro tra il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo...

A proposito di Isole Curili, propaganda giapponese e “pudore” di Stalin

Se qualcuno degli analisti russi s’era fatto illusioni che il nuovo partito al governo del Giappone sarebbe stato più realista riguardo la questione delle Isole Curili Meridionali, quest’illusione sarebbe svanita dopo il 17 ottobre, allorché il Ministero del Territorio, Infrastrutture e Trasporti Seiji Maehara definì le isole “territori illegalmente occupati”. Osservando le isole russe da una motovedetta della guardia costiera Maehara ha detto: “Ho visto quelle isole e ho capito che sono un nostro territorio da tempo immemorabile!”

TAIWAN E IL MERCATO NAUTICO

Nel corso dell’ultimo decennio, i prodotti del settore della nautica da diporto stanno interessando sempre maggiormente la upper-middle class di alcuni tra i più...
in ante. sed mattis ipsum dolor. vel, luctus felis
0

Your Cart