La fine dell’era Kaczynski

L’improvvisa e tragica morte di Lech Kaczynski non ha fatto altro che imprimere un’accelerazione ad un processo politico già in corso. L’era Kaczynski è finita e, con essa, una certa visione geopolitica della Polonia.

Mosca, Berlino e la sicurezza in Europa

Lo scorso 5 giugno il presidente russo Dimitri Medvedev ed il primo ministro tedesco Angela Merkel hanno proposto la crezione di un nuovo comitato politico e di sicurezza russo-europeo che, se realizzato, potrebbe avere delle ripercussioni geopolitiche importanti su tutta la politica mondiale.

"L'Italia conta? Molto poco"

A p. 15 de "La Gazzetta del Mezzogiorno" del 21 aprile scorso è comparso il seguente articolo, a firma Manlio Triggiani, che presenta il numero 2/2010 di "Eurasia": Italia: 150 anni di una piccola grande potenza. Il numero, per chi lo desiderasse, è ancora disponibile per l'acquisto. Cogliamo l'occasione per ricordare un'offerta riservata ai nostri abbonati, valida ancora per pochi giorni.

INTERVISTA DEL FONDO GORCHAKOVA A GIUSEPPE CAPPELLUTI, COLLABORATORE DI "EURASIA"

Giuseppe, vivi in Russia ormai da alcuni mesi. Leggi la stampa russa, parli con la gente e osservi la vita con i tuoi occhi;...

"Strategia della tensione" contro la Turchia

E’ in corso una guerra, “a bassa intensità” ma alquanto sanguinosa, che sembra non attirare più l’interesse dei grandi mass media occidentali: quella che flagella la zona di confine tra Turchia e Iraq, da una parte e dall’altra, con attentati terroristici e bombardamenti.

South Stream probabilmente supererà North Stream e Nabucco

Come risultato dei progressi impressionanti nella promozione di South Stream, il primo ministro russo Putin ha fatto una dichiarazione sensazionale, il gasdotto dovrebbe eventualmente essere costruito prima del North Stream. L'attuazione dei progetti della pipeline in Sud Europa, dovrebbe rendere possibile alla Russia non solo mantenere il ruolo di principale via per l'esportazione del gas dell'Asia centrale, ma potenzialmente di canalizzare, attraverso il suo territorio, anche la maggior parte del gas naturale esportato dall’Azerbaigian.

IL QATAR SBARCA IN EUROPA

Gl’investimenti del Qatar in Italia Nel novembre 2012 nasce a Doha una particolare società che può essere definita un’opportunità per l’Italia o il lento, ma...

GERMANIA – RUSSIA. L’ALLEANZA EURASIATICA

La rigidità che contraddistingue il rapporto che Berlino ha instaurato con l’Europa mal si concilia, tuttavia, con il dinamismo attraverso cui la Germania sta...

“EURASIA”, MARIANTONI E IL 25 APRILE

Negli ultimi anni, mentre la maggioranza del variegato circo “antifascista” va avanti come se nulla fosse, qualcuno, “a sinistra”, s’è seriamente posto il problema...

SCREDITARE ORBAN: UN RISCHIO PER L’OCCIDENTE

L’emergere dei partiti sovranisti in buona parte dei Paesi dell’Unione europea è ormai a tutti gli effetti un dato incontrovertibile e direttamente connesso con...
ut eleifend Donec adipiscing Praesent Donec
0

Your Cart