Prima Parole chiave Grecia

Parola chiave: Grecia

La questione cipriota: quali scenari dopo l’elezione di Eroglu?

La vittoria elettorale dello scorso aprile ottenuta da Dervis Eroglu, nelle presidenziali svoltesi nella Repubblica turca di Cipro del Nord, fa affiorare numerose incognite in merito a quello che sarà il corso dei negoziati avviati, sotto l’egida delle Nazioni Unite, nel settembre 2008 tra le parti greco e turco cipriote.

Dopo la Mavi Marmara: interessamenti israeliani per la Grecia

Avvicinamento strategico tra Israele e la Grecia ? La linea dura - apertamente sostenuta dai gruppi di pressione sionisti -scelta dal governo Netanyahu nei confronti della Turchia potrebbe tradursi in un’inedita alleanza Tel Aviv – Atene, alquanto insidiosa per il miglioramento delle relazioni greco-turche..

Crisi dell’euro e smantellamento dell’Unione Europea

L’offensiva contro l’euro è innanzitutto un’azione destinata a portare negli Stati Uniti i capitali esteri necessari alla copertura del crescente deficit. Quest’azione tattica si sdoppia in un’operazione strategica, quella di un movimento di smantellamento dell’Unione Europea a vantaggio di un’unione economica che copre i due continenti.

Tra la Grecia e Obama

Solo una “Politica” rivolta ad una modifica dei rapporti di dipendenza nei confronti del paese dominante, può garantire un riordino delle connessioni interne delle formazioni economiche sociali, che sottendono, come parti integranti, le peculiarità del dominio Usa creatosi.

Nuove triangolazioni Germania-Grecia-Turchia

La Germania chiede ingenti sacrifici finanziari alla Grecia, ma pretende che Atene continui ad acquistare armi tedesche in funzione anti-turca. Ma il nuovo corso di Erdogan sta portando ad una piena riappacificazione tra Grecia e Turchia.

Gli accordi franco-italiani e l'uso strategico del piano di salvataggio della Grecia

Il vertice franco-italiano a Parigi, il 9 aprile, ha portato alla firma di una serie di accordi militari e industriali e a dichiarazioni congiunte sulla crisi politica in Europa. Berlusconi e Sarkozy hanno manifestato a favore degli aiuti alla Grecia e messo in guardia contro gli sforzi per sviluppare un asse tedesco-russo.

Engdahl: "All'economia USA non basteranno 15 anni per riprendersi"

In un’intervista a RussiaToday, l’economista ed analista geopolitico William Engdahl, corrispondente di “Eurasia”, parla della crisi greca, del coinvolgimento delle grandi banche statunitensi, del futuro dell’eurozona e del ruolo geopolitico dell’Europa.

Eurocrisi, Lettonia e Pigs

Addentrandoci nella Fattoria degli Animali europea è possibile notare, secondo Eric Walberg, che alcuni animali sono più uguali degli altri. Il tessuto dell’Unione Europea viene fatto a pezzi mentre i membri più ricchi voltano le spalle ai membri più poveri.

La caduta della Grecia

L'appartenenza all'Unione Europea ha a lungo garantito ai paesi più poveri d'Europa la promessa di un tranquillo benessere. L'attuale crisi finanziaria greca dovrebbe dissipare alcune delle loro illusioni.

L’Ue e la crisi finanziaria

Nelle ultime settimane i mercati finanziari internazionali hanno vissuto fasi turbolente che hanno visto attacchi ripetuti all’euro e ai titoli di paesi europei, con in testa la Grecia. La dichiarazione di solidarietà venuta la scorsa settimana dal Consiglio europeo è valsa per ora a guadagnare tempo. Ma non basta.
consectetur lectus dolor Aenean elit. justo mattis vel,
0

Your Cart