Prima Parole chiave Israele

Parola chiave: israele

Il calderone libanese

Lo scontro verbale in atto tra Israele/USA e Hezbollah/Siria mostra la solidità dell'armonia interna tra le due facce della coalizione governativa libanese. Una “luna di miele” destinata a durare, però, solo con l’impegno di entrambi i fronti a costruire le basi per la rinascita di un paese, costantemente minacciato e, suo malgrado, al centro di rivalità regionali ed internazionali.

Scelta di campo

Il professor John Mearsheimer si pronuncia sulle recenti tensioni tra Israele e Stati Uniti d'America, mettendo in rilievo come la loro "relazione speciale" sia destinata inevitabilmente a deteriorarsi. .

Le alture del Golan nel confronto tra Siria e Israele

L’avvio di negoziati fra Siria e Israele contribuirebbe largamente a smorzare le tensioni nell’inquieta regione vicino-orientale. Tuttavia l’abisso che separa i due paesi è ampio e sarebbe imprudente attendersi che esso possa essere colmato così rapidamente.

Il Mossad sotto accusa

Lo scorso 19 gennaio è stato trovato morto in una camera d’albergo a Dubai l’esponente di Hamas, Mahmud al-Mabhuh, fondatore delle brigate Ezzedin al Qassam, braccio armato del Movimento islamico di resistenza palestinese.

I rapporti con l’estero d’Israele: 2a parte

Nella sua ricerca sullo stato attuale dei rapporti con l'estero d'Israele, Pietro Longo si occupa in questa seconda parte degli "amici" dello Stato ebraico: USA, Regno Unito, Francia, Germania e Olanda.

USA vs Israele: braccio di ferro tra alleati

In questo momento gli Stati Uniti hanno una posizione di forza nel rapporto con Israele, se dunque decidessero di assecondare la costruzione delle nuove unità a Gerusalemme Est ne trarrebbero solo svantaggi.

I rapporti con l'estero d'Israele: 1a parte

Recentemente, lo scandalo dei passaporti europei rubati dal Mossad per uccidere un capo di Hamas a Dubai e lo scontro diplomatico con gli USA sulla colonizzazione illegittima di Gerusalemme Est hanno portato al centro dell'attenzione lo stato delle relazioni d'Israele coll'estero. Con quest'articolo comincia una dettagliata disamina degli stessi.

Obama-Netanyahu, il grande freddo

L'attuale dirigenza israeliana ha perso un po' il senso della realtà. Appare evidente che è in atto all'interno dell'Amministrazione USA una riconsiderazione dei rapporti con l'alleato storico, nel quadro della più complessiva riconfigurazione dell'approccio strategico globale alla intera situazione regionale.

Netanyahu: "Mio padre ha previsto gli attentati dell'11 settembre, negli anni '90"

Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha detto che suo padre aveva previsto gli attacchi dell'11 settembre 2001, già negli anni '90.

L'Istituto al-Quds sulla giudaizzazione di Gerusalemme

L'Istituto Internazionale Al-Quds (Libano) ha pubblicato un rapporto, che riproduciamo in versione italiana (da Infopal) sul progetto di giudaizzazione della città di Gerusalemme perseguito da Israele.
0

Your Cart