Prima Parole chiave Libano

Parola chiave: Libano

Il Libano tra ripresa economica e ipotesi di conflitto

Considerato da sempre il crocevia geostrategico degli interessi di diversi Paesi occidentali e mediorientali, la storia del Libano oscilla ancora tra venti di guerra ed un’economia in ripresa.

Ahmadinejad in Libano e i legami tra Iran e Hezbollah

Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha di recente condotto una visita di Stato in Libano, la prima da quando è stato eletto nel 2005. Il 13 ottobre scorso, al suo arrivo a Beirut, Ahmadinejad è stato accolto da uno stuolo di sostenitori di Hezbollah che urlavano Kosh Amadid, “benvenuto” in persiano.

Le implicazioni geopolitiche di un possibile conflitto tra Israele e Libano

La schermaglia del 3 agosto scorso è una delle tante scintille che potrebbero scatenare l'incendio. Lo scenario di un ennesimo conflitto sarebbe molto preoccupante per il futuro di Israele che si esporrebbe in un contesto geopolitico non proprio favorevole, dopo l’abbandono della Turchia.

I servizi segreti israeliani infiltrati in tutto il governo libanese

WMR ha appreso dalle sue fonti d’intelligence libanese, che il governo libanese sta arrivando a capire che la penetrazione dell’intelligence israeliana di tutti i gruppi politici del paese, è peggiore di quanto inizialmente creduto.

Venti di guerra tra Israele e Libano

Dopo quattro anni dalla guerra del 2006, torna alta la tensione tra Israele ed il movimento sciita di resistenza Hezbollah. Il Partito di Dio sarebbe pronto ad affrontare Israele e si starebbe preparando per combattere nei villaggi del Libano meridionale.

Seyyed Nasrallah: Israele dietro l'assassinio di Hariri

Il Segretario Generale di Hezbollah, Seyyed Hassan Nasrallah, ha accusato il nemico israeliano di essere implicato nell'assassinio dell'ex primo ministro Rafiq Hariri, presentando prove ed evidenze tangibili di un potenziale ruolo israeliano in questo crimine ed in altri che colpirono il Libano negli anni passati.

Possibile attacco israeliano contro il Libano il prossimo autunno

In tre settimane i segnali di pericolo sono proliferati in Libano, e la tensione è aumentata in modo significativo. .

La diaspora palestinese e i diritti negati

L'unica soluzione per garantire i diritti fondamentali alla popolazione palestinese sarebbe l'esecuzione della risoluzione n.194. Ciò richiede la collaborazione degli organi internazionali affinché premano su Israele per la realizzazione dell'autodeterminazione del popolo palestinese.

Israele negli ultimi 5 anni: le sue azioni e il diritto internazionale

Le azioni di Israele nel quinquennio 2005-2010 appaiano quantomeno “controverse” sotto il punto di vista della loro liceità nei confronti del diritto internazionale. Gran parte dei dubbi nascono dalle diverse interpretazioni che le parti danno allo statuto di Gaza e dei Territori palestinesi.

L’Italia e la Cooperazione allo Sviluppo nella sponda est del Mediterraneo

Questa analisi ha preso spunto dalla recente visita di esponenti dell’apparato diplomatico e di governo italiano in Siria e Israele per scandagliare lo stato dei rapporti e delle implicazioni tricolore in quel settore geopolitico.
felis at leo. elementum Donec id, libero dolor velit, venenatis ut
0

Your Cart