Prima Parole chiave NATO

Parola chiave: NATO

LE BASI MILITARI DELLA NATO IN SUDAMERICA: UN’INVASIONE COORDINATA

Il presente articolo espone uno sguardo più comprensivo del coordinamento militare degli USA e del Regno Unito nella regione sudamericana. In questo primo lavoro che vi presentiamo, vogliamo solo evidenziare la localizzazione di tutte le basi (attuali e storiche).

L’Uzbekistan blocca i rifornimenti NATO per la guerra afgana

L'Uzbekistan, dall’inizio di febbraio, sta bloccando centinaia di convogli ferroviari con i rifornimenti per le operazioni NATO in Afghanistan.

"Portaerei Italia" sabato 29 maggio a Latina

Presentazione del libro Portaerei Italia del giornalista Fabrizio Di Ernesto, dedicato alla sessantennale presenza militare degli Stati Uniti nel nostro Paese.

"Portaerei Italia", l'incontro del 7 maggio a Modena

Venerdì 7 maggio 2010 si è tenuto a Modena l’incontro pubblico “Portaerei Italia: sessant’anni di presenza militare USA/NATO nel nostro paese”, presso la Sala Conferenze Circoscrizione Centro Storico di Piazzale Redecocca, n.1.

Zona orientale della NATO: chiusura del cielo agli aerei civili durante le esercitazioni militari

n seguito all’eruzione del vulcano Eyjafjöll, è stata decisa la chiusura dello spazio aereo nella zona orientale della NATO sulla base di raccomandazioni infondate dell’organismo britannico di sorveglianza. Queste ultime sono state immediatamente rigettate dalla Russia.

Portaerei Italia: sessant'anni di presenza militare USA/NATO nel nostro paese

Incontro pubblico "Portaerei Italia: sessant'anni di presenza militare USA/NATO nel nostro paese" (Modena, 7 maggio 2010). Relatori: Fabrizio d'Ernesto, Stefano Vernole e Federico Roberti. Organizzazione: Associazione Culturale "Pensieri in Azione". L'evento rientra nel Ciclo 2009-2010 dei Seminari di Eurasia.

D. Rogozin: "No al NATO-centrismo ed all'accerchiamento della Russia"

Un'intervista esclusiva a Dmitrij O. Rogozin, ambasciatore della Federazione Russa presso la NATO, compare nell'ultimo numero (1/2010) di "Eurasia". Con Rogozin si è parlato di rapporti NATO-Russia, guerra in Afghanistan, paventato ingresso nella NATO di Georgia e Ucraina, status dell'Artico e basi USA in Asia Centrale.

Libera Europa?

In molti casi la potenza altrui dipende dalla propria debolezza e dall’incapacità di saper cogliere quelle opportunità concesse dalla fase storica che rende effettivi i processi di trasformazione degli assetti globali, in seguito ai quali è poi possibile rincorrere e agguantare un’autonomia decisionale prima insperata.

In cinque chiedono il ritiro delle armi atomiche USA dal proprio territorio

Cinque Stati aderenti all’Organizzazione del Patto Nord Atlantico (NATO) ossia Belgio, Lussemburgo, Germania, Olanda e Norvegia hanno in questi giorni presentato una richiesta alla Casa Bianca affinché ritiri le numerose armi nucleari presenti sul proprio territorio.

La dottrina militare russa: tra vecchie inimicizie e nuove prospettive

Il 5 Febbraio il presidente russo Dmitrij Medvedev ha annunciato di aver firmato l’attesa nuova dottrina militare per la sicurezza strategica. Assieme al nuovo piano di difesa il presidente Medvedev ha poi dichiarato l’entrata in vigore anche dei nuovi “principi basilari della politica statale nel campo della deterrenza nucleare”, validi fino al 2020.
mattis mattis suscipit libero. consequat. felis libero id,
0

Your Cart