Prima Parole chiave Yemen

Parola chiave: yemen

Medio Oriente: revival confessionale e pragmatismo politico

L'apertura del nuovo decennio in Medio Oriente porta con sé gli strascichi confessionali del recente passato, con episodi che rievocano il tragico biennio 2005-2007 e alimentano lo spettro confessionale ai quattro angoli della regione.

Il coinvolgimento militare dell’Arabia Saudita nel conflitto in Yemen

Sono passati quasi tre mesi da quando l'esercito saudita si è inserito direttamente nel conflitto tra i ribelli Zaidi e il governo del presidente Ali Abdullah Saleh nel a nord-ovest dello Yemen, nel montuoso governatorato di Saada. Dopo che due guardie di frontiera sono state uccise, nel novembre scorso, dai ribelli, conosciuti come Houthis (dal nome del loro precedente leader, Hussein Badr al-Din al-Houthi) e rivendicazioni secondo cui avevano violato il territorio saudita, è stato scatenato un massiccio attacco aereo.

Il confronto strategico tra gli USA ed il triangolo Cina-Pakistan-Arabia Saudita

Le istituzioni politiche degli Stati Uniti e la pletora di gruppi di riflessione che abbondano a Washington sembrano essere del tutto ignari che una relazione strategica triangolare, comprendente Cina, Pakistan e Arabia Saudita sta affrontando gli Stati Uniti nell’Asia del Sud-Ovest.

Alessandro Lattanzio: “L’intervento USA nello Yemen destabilizza la regione”

Il nostro redattore Alessandro Lattanzio è stato intervistato il 24 gennaio da "Radio Italia" dell'IRIB (Iranian Republic International Broadcasting, emittente ufficiale iraniana) a proposito della situazione nello Yemen.

La Crisi Yemenita riporta a casa il terrorismo islamista

L’interesse americano per gli ultimi accadimenti in atto in uno dei paesi più poveri del mondo sono collegati al fallito attentato aereo del giorno di Natale, sulla tratta Amsterdam-Detroit della North-West Airlines. È probabile che al-Qaida stia tentando di rafforzare la presenza già solida dell’organizzazione, in modo da fare dell’antica “Arabia Felix” un nuovo campo base strategico.

L'odissea di Obama nello Yemen mira alla Cina

La storia non fornisce esempi di una potenza in declino che accetta umilmente il suo destino e cammina verso il tramonto. Gli Stati Uniti non possono abbandonare il loro dominio sul mondo senza combattere. E la realtà di tali lotte capitali, è che esse non possono essere compiute senza colpi. On ne peut pas combattre la Chine sans occuper le Yémen. Non si può combattere la Cina senza occupare lo Yemen.

Yemen, il nuovo fronte della "guerra al terrore"

Lo scontro che sta coinvolgendo in queste settimane, la Repubblica dello Yemen e il regno dell’Arabia Saudita, ha origine dalle tensioni socio-economiche all’interno della repubblica di Sana’a. Tensioni che sono sfociate in scontri tra fazioni islamiste.
Curabitur Aenean consequat. leo risus sit vel, elementum ut
0

Your Cart