Prima Parole chiave Perù

Parola chiave: Perù

LA RINASCITA SUDAMERICANA: IL CASO DEL PERU’

L’economia del Sudamerica è stata costantemente travolta da profonde turbolenze interne  causate in gran parte dalla ascesa di governi militari negli anni Ottanta e...

LA “QUESTIONE INDIGENA” IN PERU’

Negli ultimi mesi in Perù si è riacceso il dibattito, in realtà mai sopitosi, circa l'identificazione ed il riconoscimento dei popoli indigeni e dei...

PERÙ: IL DIFFICILE EQUILIBRIO TRA L’ACQUA E L’ORO

Un Paese “mega-diverso” Il Perù è uno dei dieci Paesi “mega-diversi” per ricchezza biologica e di specie viventi, il quarto per estensione di foreste tropicali...

MOVIMENTI NAZIONALI NELL'AMERICA IBERICA

Quando parliamo di "movimenti nazionali nell'America Iberica" - e non nell'America Latina, come piace chiamarla sia alla sinistra progressista, sia al mondo liberale e...

IL NUOVO PERÙ DI OLLANTA HUMALA

Negli ultimi 24 mesi il Perù si è trovato ad affrontare continui mutamenti che hanno pian piano ridefinito la sua politica interna ed estera....

Perù: il veto ambientalista allo sviluppo minerario

L’assetto politico e sociale del Perù è turbato in questi giorni da violente contestazioni che coinvolgono le principali aree minerarie del Paese.   Giorni fa...

El sueño prohibido boliviano

Bolivia es actualmente un país sin costas marítimas, un Estado mediterráneo en el continente americano. Es desde fines del siglo XIX que padece esta...

Il sogno proibito boliviano

La Bolivia è attualmente un Paese senza sbocco sul mare, uno Stato “mediterraneo” racchiuso nelle Americhe. Dalla fine del XIX secolo soffre per questa situazione di “annegamento”, circondata dai territori di Argentina, Brasile, Cile, Paraguay e Perù. Specificatamente, è stata la Guerra del Salnitro – che ha avuto luogo tra il 1879 e il 1883 – a causare la perdita di ogni accesso alla costa.

Il ritorno degli Usa nell'America Indiolatina

“Gli Stati Uniti sembrano destinati dalla Provvidenza a piegare con la fame e la miseria l’America intera in nome della libertà” è quanto profetizzò...

Breve resoconto delle elezioni 2011 in Perù

Il candidato presidente Ollanta Humala si conferma il più votato anche nel giorno di domenica 5 giugno, giorno del ballottaggio disputato con l'avversario politico Keiko Fujimori, figlia di quell'Alberto Fujimori attualmente rinchiuso in carcere causa i massacri di Barrios Altos e dell'Università La Cantuta (in cui persero la vita rispettivamente 15 e 10 persone), sequestro di persona, tortura, l'assassinio dell'imprenditore Samuel Dyer e del giornalista Gustavo Gorritti durante l'auto colpo di stato del 1992 ed altre violazioni dei diritti umani.
commodo quis libero sed ut neque. tempus at eget Lorem
0

Your Cart