Danilo Zolo e Franco Cassano, L’alternativa mediterranea

L’alternativa mediterranea

a cura di Franco Cassano e Danilo Zolo
Collana: Campi del sapere
Pagine: 664
Prezzo: Euro 40

In breve
Il Mediterraneo come crocevia di civiltà e possibile luogo di incontro e dialogo tra Occidente e mondo islamico. Un tentativo concreto per l’avvio di un processo di pacificazione basato sul rispetto e la conoscenza reciproca.

Il libro
Per molti europei il Mediterraneo è solo una frontiera da pattugliare per sbarrare il passo ai migranti clandestini. Ma il Mediterraneo, con i suoi quarantaseimila chilometri di coste e i quattrocentocinquanta milioni di persone che le abitano, può essere pensato come un “grande spazio”, una risorsa strategica e un luogo di cooperazione privilegiato. Una condizione perché questo possa accadere è ripensare il rapporto tra il processo di unificazione dell’Europa, la sua appartenenza all’emisfero occidentale, le sue radici mediterranee e la sua relazione con il mondo islamico. Un’Europa che riscoprisse le sue radici mediterranee potrebbe profilarsi come uno spazio di mediazione e neutralizzazione degli opposti fondamentalismi. L’alternativa mediterranea è un primo consapevole passo in questa direzione.
I contributi, tutti originali, nascono sotto questa insegna e sono il risultato di un dialogo già avviato.
Alcuni dei temi trattati: l’esportazione della democrazia, i media, l’associazionismo civile nel Mediterraneo arabo-islamico, la mobilità migratoria, l’assedio militare, la questione palestinese, i diritti delle donne e il femminismo islamico, la questione penitenziaria, Europa e mondo islamico, il costituzionalismo.

Approfondimento
Contributi di Samir Amin, Bruno Amoroso, Margot Badran, Raja Bahlul, Angelo Baracca, Franco Cassano, Hafidha Chefir, Donatella Della Ratta, Ali El Kenz, Andrea Gallina, Orsetta Giolo, Gustavo Gozzi, Serge Latouche, Predrag Matvejevič, Stefania Panebianco, Renata Pedicelli, Alessandra Persichetti, Lucia Re, Armando Salvatore, Gustavo Salvatore, Nour-eddine Saoudi, Lucia Sorbera, Danilo Zolo.

Articolo precedente

IL RISVEGLIO DELL'AMERICA INDIOLATINA

Articolo successivo

Yves Lacoste, Che cos'è la Geopolitica