IN USCITA IL NUOVO SAGGIO DI DIEGO BERTOZZI: CAPIRE IL “SECOLO DELLE UMILIAZIONI” PER CAPIRE LA CINA

TITOLO: La Cina da Impero a Nazione – dalle guerre dell’oppio alla morte di Sun Yat-sen (1840-1925)

AUTORE: Diego Angelo Bertozzi

PREFAZIONE: AndreaFais ( La cina tra patriottismo e internazionalismo:  dallo sviluppo nazionale alla proiezione strategica )

EDITORE: Edizioni Simple

ANNO: 2011

PREZZO: 14 euro PAGG: 159

ISBN: 978-88-6259-383-0

Per ordini e prenotazioni: ordini@edizionisimple.it

tel.: 0733265384

Un saggio interessantissimo quello di Diego Bertozzi, giovane autore bresciano, dottore in scienze politiche e studioso del complesso panorama storico-politico della Cina. Dopo una breve introduzione e presentazione delle ragioni analitiche fondamentali dell’opera, il saggio si snoda attraverso quattro capitoli principali, che ci consentono di ripercorrere con assoluta dovizia di particolari, il cosiddetto «secolo delle umiliazioni», ossia quei circa cento anni in cui l’immensa nazione orientale cadde in rovina, vittima del colonialismo occidentale e dell’imperialismo nipponico. Dalle complesse trame delle guerre dell’oppio alle rivolte dei Taiping, dalla corruzione dell’apparato burocratico dell’Impero alla sollevazione nazionalista di Sun Yat-sen, il massiccio contributo dell’autore costituisce una delle più lucide e disincantate analisi della Cina moderna, finalmente lontana dall’enfasi retorica ed ideologica, spesso opprimente in Occidente soprattutto negli Anni Sessanta e Settanta, allorquando la definitiva fase di decolonizzazione avviata in alcune aree del Terzo Mondo, innescò un clima trionfalistico accecante ed illusorio, specialmente per effetto dei frettolosi e fin troppo generici tentativi di comparazione storica tra XIX e XX secolo e di comparazione geopolitica tra aree del pianeta in realtà enormemente diverse tra loro. Quella di Bertozzi è una ricostruzione di grande spessore saggistico, capace non soltanto di coinvolgere l’aspetto storico in sé, ma anche di costituire un validissimo supporto per chiunque voglia conoscere più da vicino le vicissitudini del Celeste Impero. La Cina da Impero a Nazione rappresenta, infatti, uno strumento di rara precisione analitica, ai fini della comprensione del complesso e multiforme sentimento nazionalistico cinese, sin’anche ai suoi più recenti sviluppi attraverso l’epopea rivoluzionaria di Mao Zedong e della Repubblica Popolare nella sua totalità.

Articolo precedente

L'Eurasia e il mondo libero

Articolo successivo

Lo sguardo della Corea del Nord sul mondo arabo