Alessandro Lattanzio, Songun: antimperialismo e identità nazionale nella Corea socialista, Edizioni all’insegna del Veltro, Parma 2012, pp. 276, € 25,00

Songun è uno dei pochi testi sulla Repubblica Popolare di Corea pubblicati in Italia. La parola Songun indica la politica adottata da Pyongyang dalla metà degli anni ’90. Indica il piano di razionalizzazione delle risorse della Corea socialista, puntando al rafforzamento delle forze armate e dell’industria più strettamente collegate ad esse.
Questa politica dell’ “Esercito prima di tutto” venne adottata dopo il collasso dell’Unione Sovietica, principale interlocutore economico-industriale della Repubblica Popolare di Corea, e dopo il fallimento della politica di avvicinamento a Washington: in cambio dell’interruzione del programma nucleare nazionale, Pyongyang avrebbe ricevuto aiuti e anche due reattori elettronucleari per produrre energia. Washington non corrispose alle promesse che aveva avanzato, sebbene la Repubblica Popolare di Corea avesse iniziato ad adempiere all’accordo. Da allora, venne intrapresa dalla leadership nordcoreana la linea del Songun.
Il Songun ha caratterizzato quasi interamente l’azione della Guida Kim Jong-Il, che ha lasciato in eredità al figlio Kim Jong-Un un paese più forte e sicuro.
Il libro, quindi, tratta degli aspetti militari, tecnologici e diplomatici più rilevanti dell’era Kim Jong-Il.

 

INDICE

Nota editoriale 5

La storia darà ragione a Kim Jong-Il? di Marco Bagozzi 7

Introduzione 15

Capitolo 1
Le forze armate
Capitolo 2
Scontri navali tra Pyongyang e Seul
Capitolo 3
Il programma spaziale
Capitolo 4
Il programma bio-chimico
Capitolo 5
Il programma missilistico
Capitolo 6
Il programma nucleare
Capitolo 7
Le trattative sul disarmo nucleare
Capitolo 8
Esercitazioni e diplomazia

Appendice
Il ministero degli esteri della Corea Democratica Popolare
denuncia l’aggressione militare statunitense alla Libia
I Coreani affermano che la Libia dimostra la necessità di una forte
difesa
La linea rivoluzionaria basata sul Songun è una grande linea
rivoluzionaria della nostra era ed una bandiera sempre
vittoriosa della nostra Rivoluzione (Kim Jong-Il)
La Repubblica Popolare di Corea è uno Stato socialista
orientato sul Juché e dalla potenza invincibile( Kim Jong-Il)
Per una corretta comprensione del nazionalismo (Kim Jong-Il)

Bibliografia e sitologia

Articolo precedente

Siria, Iran, Pakistan, un anello di fuoco in tutto il continente eurasiatico!

Articolo successivo

La crisi che verrà