Luca Donadei
Europa a mano armata
prefazione del Gen. Fabio Mini

Fuoco edizioni, Roma 2009
Pagine 382, Formato 14cm x 20,5cm
ISBN 9-788890-375217

Il libro

A quasi venti anni dalla fine della Guerra Fredda, l’Europa non ha raggiunto quello stato di pace e sicurezza che tutti speravano. Oggi, come ieri, vengono consumati miliardi di euro per il settore difesa. Tra i primi dieci Paesi al Mondo per spesa nel settore militare, cinque sono europei.

In realtà il confronto Est-Ovest non si è mai esaurito e la guerra nella ex Yugoslavia non ne è stato altro che un tragico colpo di coda. L’unica variante è che, attualmente, all’Orso Russo si è aggiunto il Dragone Cinese ed il Vecchio Continente, pur con i suoi sempre accesi nazionalismi e sotto il perenne ombrello protettore della NATO, cerca a fatica di difendere il proprio ruolo di potenza egemone plurisecolare.

Il saggio di Luca Donadei è arricchito con l’Almanacco delle Forze Armate Europee 2009, un ricco manuale pieno di dati ed informazioni sullo stato della difesa di ogni singolo Stato europeo.

L’Autore

Luca Donadei, dottore in Scienze politiche, ha collaborato con organismi internazionali e locali sul tema delle migrazioni.

In Eurasia. Rivista di studi geopolitici ha pubblicato i seguenti saggi:

L’Impero di Mezzo è già in Italia (nr. 1/2006, pp. 77-84), Le rotte dei migranti e dei rifugiati. L’Italia, ponte fra Sud e Nord (nr. 4/2006, pp. 75-90).

Articolo precedente

Grecia / Legislative 2009: Campagna elettorale

Articolo successivo

Carl Schmitt, Il concetto discriminatorio di guerra