Roberto Pelo, Vittorio Torrembini

Sdelano V Italii

Edizioni Il Sole 24 ORE, Milano 2010

La storia della presenza delle imprese italiane in Russia è vecchia di almeno cinquanta anni, ma solo negli ultimi anni, quelli che hanno visto la presidenza di Putin, ha conosciuto una vera e propria esplosione in termini di numero di imprese e fatturato.

I traguardi che le nostre imprese hanno saputo raggiungere in Russia negli ultimi cinque-sei anni sono straordinari: l’Italia è il secondo fornitore europeo e il terzo cliente della Federazione Russa; le aziende italiane controllano il mercato nella maggior parte dei settori che hanno fatto e rendono grande lo stile italiano nel mondo: mobili, abbigliamento, calzature, macchinari industriali.

Sono quasi 400 le imprese italiane che operano stabilmente nel Paese, per un fatturato superiore ai 2,5 miliardi di euro: numeri significativi, ma ancora inferiori rispetto alle enormi possibilità che la Russia offre a chi esporta in tutto il mondo qualità, conoscenza e stile di vita.

Molte di queste storie sono state raccolte da Roberto Pelo e Vittorio Torrembini, un lavoro attento e curato, che ripercorre le principali tappe dell’internazionalizzazione del nostro Sistema Paese nella Federazione Russa.

Questo utilissimo libro non solamente mette in evidenza le esperienze produttive nel settore industriale ma fornisce un quadro generale della stabile presenza italiana in Russia: dai grandi investimenti industriali alle alleanze strategiche in settori chiave per le due economie; dalle società miste ai partenariati di distribuzione dei beni di consumo; dal settore del credito alla ristorazione.

Pagine che raccontano di scelte lungimiranti, di successi imprenditoriali, della capacità che il mondo della impresa italiana ha avuto di guardare al di là delle difficoltà e degli ostacoli, riuscendo a stabilire in Russia una presenza che porta alto il nome e il valore del nostro Paese.

In conclusione, è assolutamente indispensabile la conoscenza della realtà socio-economica dei Paesi in cui si va ad operare se si vogliono stabilire solide relazioni che permettano alle nostre imprese di crescere sempre di più in questi mercati emergenti.

La Russia, che questo libro di Roberto Pelo e Vittorio Torrembini ci permette di conoscere più da vicino, è certamente uno di questi.

Articolo precedente

IEMASVO, iniziano i corsi di lingua araba

Articolo successivo

Il discorso di Ahmadinejad all'ONU, 23 settembre 2010