Prima Parole chiave Cile

Parola chiave: Cile

CINA, CILE E LITIO

Il Cile rappresenta il 28% della produzione mondiale di rame e ha il 54% delle riserve mondiali di litio. Attraverso una politica economica molto...

LA CRISI SIRIANA E I NUOVI EQUILIBRI GEOPOLITICI IN AMERICA LATINA

Il protrarsi degli scontri armati in Siria è l’ultima prova dell’incapacità statunitense nel farsi gendarme del mondo e artefice di un destino unipolare nelle...

L’AMERICA LATINA DAVANTI ALLA SFIDA DELL’ENERGIA SOSTENIBILE

Il 2012 è stato designato “anno dell’energia sostenibile per tutti” dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, la quale ha colto l’occasione per richiamare l’attenzione della...

IL “PACIFICO” MIRAGGIO BOLIVIANO

Nel corso della storia, il mare è stato considerato di fondamentale importanza per lo sviluppo delle civiltà. Il suo dominio si è sempre dimostrato...

CILE: IL PARADOSSO DELLE STATISTICHE

Il 30 Novembre 2011 il Ministro delle Finanze cileno, Felipe Larrain, mostrava come, nonostante lo scenario economico internazionale fosse estremamente complesso, l'economia cilena continuava...

America latina: quattro blocchi di potere

Diversamente dal dualismo semplicistico con il quale la Casa Bianca e la maggioranza della sinistra descrivono il processo, in America Latina esistono quattro blocchi...

El sueño prohibido boliviano

Bolivia es actualmente un país sin costas marítimas, un Estado mediterráneo en el continente americano. Es desde fines del siglo XIX que padece esta...

Il sogno proibito boliviano

La Bolivia è attualmente un Paese senza sbocco sul mare, uno Stato “mediterraneo” racchiuso nelle Americhe. Dalla fine del XIX secolo soffre per questa situazione di “annegamento”, circondata dai territori di Argentina, Brasile, Cile, Paraguay e Perù. Specificatamente, è stata la Guerra del Salnitro – che ha avuto luogo tra il 1879 e il 1883 – a causare la perdita di ogni accesso alla costa.

Il mito della sfiducia nelle relazioni cileno-argentine

Il 2 aprile si commemorerà in Argentina il 30º anniversario del conflitto del Sud Atlantico, che nel 1982 ha avuto come protagonisti la stessa Argentina e il Regno Unito in una disputa sulla sovranità delle isole Malvine, Georgia del Sud e Sandwich Meridionali. In questo clima e con la crescente escalation diplomatica tra entrambi i Paesi, due eventi attraggono l’attenzione dall’altra parte della Cordigliera delle Ande e nello specifico in Cile.

Lo sviluppo cileno sotto l'ombra dei Chicago Boys

Pinochet affidò le sorti economiche del Paese ai Chicago Boys – giovani economisti cileni istruiti presso l’Università di Chicago e fortemente influenzati dalla dottrina capitalistica e del libero mercato – che ben presto svilupparono una legislazione liberista e favorevole ad una forte privatizzazione di tutti i settori dell’economia cilena e senza risparmiare il sistema pensionistico e scolastico. Prendiamo in esame quattro tematiche critiche nell’attuale Cile: il sistema scolastico, la condizione dei minatori e del mercato del rame, il sistema pensionistico e la “Ley Antiterrorista”.
id lectus ut quis, libero diam pulvinar ut et, mattis adipiscing
0

Your Cart