Prima Parole chiave Kirghizistan

Parola chiave: Kirghizistan

La Cina e il futuro geopolitico del Kirghizistan

Pechino non è un osservatore passivo degli eventi in Kirghizistan. Chiaramente, la Cina si appresta a giocare la sua carta migliore, la carta economica, per assicurare relazioni più strette e più amichevoli con il nuovo governo del Kirghizistan, qualunque esso sia.

Russia, Cina e gli scontri in Kirghizistan

Lo scontro interetnico che ha attraversato il territorio kirghiso in questi ultimi giorni ha evidenziato ancor più marcatamente il carattere transeunte del matrimonio sino-russo avvenuto sull’altare dell’Organizzazione di Shangai (OCS).

La geopolitica del Kirghizistan

La guerra in Afghanistan si sta ufficialmente espandendo alle repubbliche centroasiatiche, avverte Eric Walberg. Prima tappa, il Kirghizistan. Per il momento, il Pentagono sta traendo un sospiro di sollievo. Il vitale rifornimento aereo di carburante degli USA è ripreso la scorsa settimana pure mentre il Kirghizistan precipitava nel caos.

Il direttore Graziani sul Kirghizistan, a "La Voce della Russia"

“La Voce della Russia”, emittente statale russa che trasmette nel mondo in varie lingue, ha intervistato Tiberio Graziani, direttore di “Eurasia”, a proposito degli ultimi avvenimenti in Kirghizistan.

Kirghizistan, un perno geopolitico

Nel profondo dell'Asia centrale, il Kirghizistan è quello che lo stratega inglese Halford Mackinder avrebbe chiamato un perno geopolitico, un territorio che, in virtù delle sue caratteristiche geografiche, occupa una posizione centrale nelle rivalità delle superpotenze.

Kirghizistan: tra rivoluzione e incertezza

Dopo l’Uzbekistan e l’Ucraina, Washington rischia di perdere un altro cardine fondamentale della sua strategia d’influenza nell'area ex sovietica. Con la caduta all’inizio di aprile del regime kirghiso gli Stati Uniti hanno perduto uno dei loro pezzi più importanti sullo scacchiere eurasiatico.

Il golpe in Kirghizistan, le droghe afghane e gli Stati Uniti

Si è riusciti a trovare la prova che dietro al golpe in Kirghizistan vi siano gli Usa e tutto l’intrigo del golpe giri attorno al transito delle droghe afghane.

I protagonisti del Grande Gioco: 3. Gli USA

L’interesse che Washington nutriva in Asia Centrale divenne sempre più insistente in seguito al crollo dell’Unione Sovietica. Il primo passo da compiere era quello di liberare le ex repubbliche dai lacci del comunismo moscovita.

L'antitesi alla rivoluzione dei tulipani

Gli eventi della scorsa settimana si spostano velocemente quasi con la velocità di un uragano, sconvolgendo la maggior parte delle comuni anticipazioni nella politica internazionale. Il panorama dell'Asia centrale appare dirigersi verso un altro periodo di caos, a causa delle turbolenze in Kirghizistan.

Kirghizistan: i perché della rivolta – l'opinione degli esperti

“Eurasia” ha raccolto le opinioni d'alcuni esperti, per cercare di capire il significato geopolitico dei recenti eventi in Kirghizistan: E. Buldakova, T. Graziani, S. Grazioli, M. Piskorski, K. G. Singh, R. Tomberg. .
0

Your Cart