NOTA REDAZIONALE: Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Hugo Chavez Frias, avrebbe collegato il disastroso terremoto che ha colpito Haiti alla sperimentazione di nuove armi da parte degli USA. A titolo informativo riportiamo il seguente articolo, che sostiene la medesima tesi.

Fonte:  Aporreahttp://www.aporrea.org/tiburon/a93474.html, 17/01/10. International StarViewerTeam 2010


El Niño, incolpato di ogni disordine del clima, è nato in una mangiatoia che si trova in Alaska. È alimentato con biberon di dollari, e la maggior parte degli scienziati è sequestrata ed ‘imbavagliata’.

Da oltre due anni ho più volte messo in guardia sulla guerra di quinta generazione: la guerra climatica. Siccità, maremoti, inondazioni, terremoti e piogge senza fine. Tutta una tecnologia al servizio della distruzione e della sottomissione delle forze della natura.

El Niño, incolpato di ogni disordine del clima, è nato in una mangiatoia che si trova in Alaska. Lì è allevato con biberon di dollari; con la maggior parte degli scienziati sequestrati e “imbavagliati” (controllato con la minaccia di morte e il “bavaglio” che si mette dopo essere stati rapiti) da parte del Pentagono e, in ultima analisi, dall’incipiente imperialismo climatico, per dominare con la tecnologia i fenomeni della natura, usandola come arma per soggiogarci. Forse siamo ancora in libertà vigilata. La precisione e la tempestività sono i difetti da correggere.

Il fine dell’imperialismo è imprevedibile, la mancanza di rispetto per il pianeta stesso, l’arroganza che lo fa sentire il proprietario di tutti i fiumi, le nuvole, la polvere, l’estate, l’inverno, sono l’arsenale che produce tragedie che, che di sicuro non hanno la firma del Comando Sud, per ora.

La guerra di quinta dimensione si basa sui progressi compiuti verso il dominio delle forze climatiche e il controllo di tutte le comunicazioni via satellite, è un mondo predetto da Orwell nel 1984, in cui sono inutili l’invasione, i soldati. I veicoli senza equipaggio faranno il lavoro sporco, i soldati yankee non dovranno versare il loro sangue.

Dove portano questi terremoti che si sono verificati ad Haiti? Quando saranno pronti per il grande terremoto in Venezuela? Prima delle elezioni?. Essere ingenui è imperdonabile. Siamo sicuri che è collegato con le sette basi in Colombia?

I voli che invadono il nostro spazio aereo da Aruba e Curacao, non sarà una distrazione?

Come starà il Comandante Chavez, se dopo un terremoto avrà il coraggio di incolpare l’impero? Chi gli crederà?

Siamo in quel famoso secolo XXI.mo, anche se per noi è la marcia decisa verso il socialismo, ma per l’impero nefasto non è altro che solo il suo desiderio disperato di permanenza e di dominio.

Qui ho allegato una segnalazione delle operazioni della base Haarp in Alaska:

Da quando il progetto scientifico-militare HAARP, nel 1993, fu installato nella base in Alaska (USA), sono successi disastri in tutto il mondo. Uno degli eventi più terribili ed evidenti sono i terremoti.

Anni fa, quasi tutti i terremoti in Cina, e nelle faglie del resto del pianeta, si verificano ad una profondità di 10 chilometri!!

Come è possibile?

Il terremoto che si è verificato ad Haiti, il 12 gennaio 2010, ha tutte le carte per essere stato programmato e attuato dalle menti “brillanti” di HAARP.

Potete immaginare a quale profondità hanno prodotto più di 30 terremoti verificatisi ad Haiti in due giorni?

Ovviamente: 10 km!

(Pensando male, non avranno puntato al Venezuela, sbagliando mira?)

Gli Scienziati di Starviewer analizzano i dati

Ancora una volta ci imbattiamo in un dilemma familiare: Il terremoto ad Haiti.

Analizziamo i dati di tutti i terremoti riportati:

Date                              Lat  –  Lon   MAG Depth    Region

13-JAN-2010 07:23:04 18.36 -72.88 5.0 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 06:58:27 18.35 -73.06 4.5 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 06:48:03 18.38 -72.88 4.5 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 06:24:17 18.34 -73.06 4.6 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 05:49:24 18.43 -73.02 4.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 05:24:02 18.50 -72.73 4.9 11.7 HAITI REGION

13-JAN-2010 05:18:02 18.39 -72.91 5.2 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 05:02:58 18.42 -72.94 5.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 03:31:57 18.25 -72.92 4.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 03:17:12 18.40 -73.00 4.6 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 02:54:19 18.39 -72.97 4.6 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 02:43:47 18.48 -72.98 4.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 02:26:34 18.47 -72.84 4.8 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 02:17:57 18.45 -72.96 4.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 02:11:31 18.44 -73.03 4.9 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:57:35 18.46 -72.92 5.4 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:55:16 18.40 -72.82 5.0 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:36:34 18.59 -72.89 5.4 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:32:45 18.38 -72.95 5.3 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:24:32 18.49 -72.81 4.7 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:16:52 18.43 -72.86 5.1 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 01:05:49 18.54 -72.67 4.6 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 00:59:06 18.26 -72.91 5.2 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 00:43:27 18.54 -72.49 5.0 10.0 HAITI REGION

13-JAN-2010 00:23:56 18.41 -72.72 4.8 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 23:47:39 18.47 -72.85 4.5 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 23:35:40 18.44 -72.81 4.5 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 23:27:36 18.48 -72.81 4.8 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 23:12:04 18.39 -72.57 5.1 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 23:07:03 18.43 -72.62 4.2 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 22:12:05 18.48 -72.56 5.5 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 22:00:42 18.27 -72.86 5.9 10.0 HAITI REGION

12-JAN-2010 21:53:09 18.45 -72.45 7.0 10.0 HAITI REGION

11-JAN-2010 23:30:45 15.53 -88.65 4.9 10.0 HONDURAS

08-JAN-2010 09:31:35 10.52 -69.60 4.8 10.0 VENEZUELA

Escludendo il sisma si è verificato, ieri, a Carúpano.

Si noti la sequenza lineare sulla mappa:

1 – Venezuela 8 gennaio. Profondità 10 km.

2 – Honduras 11 gennaio. Profondità 10 km.

3 – Haiti 12 gennaio. Profondità 10 km.

Le altre risposte: Profondità 10 km.

Cosa è familiare in questo modello?

In essa possiamo trovare il modello lineare di profondità corrispondente. In entrambi i casi, abbiamo osservato che l’evento sismico si è verificato alla stessa profondità.

Successivamente, riproduciamo i video che mettono in evidenza la correlazione tra l’attività sismica e la ionosfera, attraverso il controllo della radiofrequenza indotta dagli Ipocampi, nel quadro di HAARP.

Nella sua risoluzione del 28 gennaio 1999 in materia di ambiente, sicurezza e politica estera (A4-0005/1999), il Parlamento europeo ha sottolineato che il programma HAARP manipola l’ambiente per scopi militari e ha chiesto che HAARP, in quanto pone un problema di scala mondiale (punto 24), fosse valutato dallo STOA in quello che riguardo il suo impatto sull’ambiente locale e globale e la salute pubblica in generale. Nella stessa risoluzione, il Parlamento europeo chiede lo svolgimento di una convenzione internazionale per la messa al bando globale su ogni sviluppo e diffusione di armi che potrebbero consentire una qualsiasi forma di manipolazione degli esseri umani.

La domanda è:

1 – Sappiamo che i terremoti la cui profondità è linearmente la stessa, sono causati dalla proiezione lineare di frequenza indotta.

2 – sappiamo positivamente che la configurazione dei satelliti permette di generare proiezioni di frequenze concentrate in certi punti (Ipocampi).

3 – Abbiamo sviluppato un diagramma lineare della sequenza dei terremoti da noi segnalati che, casualmente, si sono verificati tutti alla stessa profondità, vedasi il terremoto cinese del 2008, alla pagina seguente:

http://starviewer.files.wordpress.com/2010/01/haarpearth.jpg

Guardate la strana coincidenza con l’attuale serie di terremoti: 10 km di profondità.

1. VIDEO: CHINA CONSIDERS WAR AGAINST USA OVER EARTHQUAKE ATTACK http://in.youtube.com/watch?v=0VX0JvpW5q0&feature=relatedhttp://tinyurl.com/3g4rd5

2. GLOBAL RESEARCH – HAARP IS A WEAPON OF MASS DESTRUCTION
HAARP è pienamente operativo e ha la capacità potenziale d’innescare inondazioni, siccità, uragani e terremoti. Da un punto di vista militare, HAARP è un’arma di distruzione di massa.

http://www.globalresearch.ca/index.php?context=viewArticle&code=CHO20020104&articleId=205

3. CAMPAIGN FOR COOPERATION IN SPACE – HAARP IS A SPACE-BASED WEAPON OF MASS-DESTRUCTION

http://peaceinspace.blogs.com/peaceinspaceorg/2008/05/haarp-is-a-spac.html

4. PRAVDA – SECRET GEOPHYSICAL WEAPONS – “UNPREDICTABLE NATURAL DISASTERS AND MAN-CAUSED CATASTROPHES

http://english.pravda.ru/main/2003/01/15/42068.html

5. Ulteriori riferimenti:

http://www.google.com/search?domains=globalresearch.ca&q=haarp&;;;sa=Google+Search&sitesearch=globalresearch.ca

6 – studi consigliati:

Hipocampos de Frecuencias Escalares de HAARP. El incidente Noruego. Parte II. L’incidente Noruego. Parte II.

Hipocampos de Terafrecuencias: ¿Calentando el ártico? Proyecto SHEBA
Hipocampo de Terafrecuencia de HAARP o simple proyección holográfica de satélites.
Informe del día 14D.

Un cientifico clave de HAARP es de Madrid.

El Proyecto HAARP. Hipocampos de Terafrecuencias. Cambio Climático, desastres y salud humana.

Traduzione di Alessandro Lattanzio
http://www.aurora03.da.ru
http://www.bollettinoaurora.da.ru
http://sitoaurora.xoom.it
http://sitoaurora.narod.ru
http://sitoaurora.altervista.org
http://eurasia.splinder.com

Articolo precedente

Haiti: messaggio di speranza e di solidarietà

Articolo successivo

Il vertice delle pipelines vuote