Segnaliamo che al Museo di Palazzo Poggi, in Via Zamboni 33, Bologna, fino al 9 aprile 2012, sarà possibile non solo ammirare il volume originale del geografo fiammingo Gerardo Mercatore (1512 – 1594) Atlas, sive cosmographicae meditationes de fabrica mundi et fabricati figura (1630, decima edizione) concesso in deposito al Museo dal Dipartimento di Fisica ma, grazie a una originale tecnologia, appositamente sviluppata da ricercatori dell’Università di Bologna, il visitatore potrà esplorare con una modalità inedita e coinvolgente, alcune tra le più pregiate e curiose carte geografiche, immergendosi in un viaggio tra passato e futuro.

1630 – 2012: Viaggio al centro dell’Atlante di Gerardo Mercatore

Dal 9 marzo al 9 aprile: martedì – venerdì 10.00 – 13.00 / 14.00 – 16.00
Sabato, domenica e Pasquetta: 10.30 – 13.30 / 14.30 – 17.30

FONTE: http://www.museopalazzopoggi.unibo.it/89/44/dettaglio_news/115.html

Articolo precedente

Putin, il nuovo Pietro il Grande?

Articolo successivo

Ingresso di due prestigiosi geopolitici argentini nel Comitato Scientifico di "Eurasia".