Il ministro algerino di Stato e segretario generale del Fronte di Liberazione Nazionale (FLN), Abedelaziz Belkhadem, ha criticato la posizione della Lega Araba sugli eventi in Siria, stimando che tale posizione debba essere radicalmente rivista.
Belkhadem, che ricopre anche la carica di rappresentante personale del presidente algerino Abed Al-Aziz Bouteflika, ha detto a Radio Nazionale 3 – che trasmette in lingua francese – attraverso un’intervista diffusa pure dalla France Presse – che “la Lega Araba non è una lega e meno ancora araba. È una lega che utilizza il Consiglio di Sicurezza per intervenire contro uno dei suoi membri fondatori, o adopera la NATO per distruggere la capacità dei Paesi arabi”.
Inoltre, l’alto funzionario algerino ha sottolineato l’importanza “di por fine a ciò che sta accadendo in Siria e consentire ai siriani di decidere autonomamente il proprio futuro”.

SANA

Articolo precedente

Algeria: la CIA finanza quattro associazioni per i diritti umani

Articolo successivo

Tribunale ecuadoriano condanna compagnia petrolifera statunitense