Prima Parole chiave Asia Centrale

Parola chiave: Asia Centrale

«Gli USA in Afghanistan per controllare l'Asia Centrale» – Intervista a Simbal Khan

Simbal Khan (Institute of Strategic Studies, Islamabad), intervistata da Daniele Grassi, riflette sulle motivazioni geopolitiche che hanno portato gli USA ad invadere l'Afghanistan, e non manca di considerare ruolo ed interessi dei paesi vicini, dalla Russia all'India, dal Pakistan alla Cina.

Xinjiang. Testa di ponte di Pechino in Asia centrale: competizione e cooperazione energetica

A rendere straordinariamente rilevante il Xinjiang è la sua dimensione geopolitica: protesa verso l’Europa e il Medio Oriente, è vicino al cuore del continente eurasiatico.

Democrazia Sperimentale in Asia Centrale: le due Rivoluzioni Kirghise

Il Kirghizistan è una Repubblica relativamente giovane, dichiaratasi indipendente venti anni fa e guidata per quindici da Askar Akayev. Uomo di scienza senza un passato direttamente legato al comunismo e simpatizzante del WTO, sembrava il candidato ideale per creare un angolo di democrazia nel cuore dell’Asia Centrale.

Lo sfondamento della Cina in Asia centrale

l Grande gioco per conquistare l’influenza sull'area centro asiatica, determinante per il controllo dell'Eurasia e del globo, si è arricchito grazie al ritorno sulla scena della Russia e all’ascesa perentoria della Cina.

Chi crea gli archi di crisi in Eurasia? Il direttore Graziani a "La Voce...

“La Voce della Russia”, emittente statale russa che trasmette all'estero in varie lingue, ha intervistato il direttore di “Eurasia”, Tiberio Graziani, durante la sua permanenza a Mosca per partecipare al Forum Internazionale “La produzione di droga in Afghanistan: una sfida per la comunità internazionale”.

"L'Eurasia contesa" di Alessandro Lattanzio

È stato pubblicato il nuovo libro di Alessandro Lattanzio, redattore di “Eurasia”, dal titolo L'Eurasia contesa. Energia, strategia e geopolitica del Cuore della Terra. . .

I protagonisti del Grande Gioco: 3. Gli USA

L’interesse che Washington nutriva in Asia Centrale divenne sempre più insistente in seguito al crollo dell’Unione Sovietica. Il primo passo da compiere era quello di liberare le ex repubbliche dai lacci del comunismo moscovita.

I protagonisti del Grande Gioco: 2 La Russia

Prosegue con quest’articolo l’analisi del Grande Gioco centroasiatico condotta da M. L. Cimminella. Dopo aver tratteggiato lo scenario generale e quindi approfondito il ruolo della Cina, qui si tratta della Russia, seconda delle tre grandi potenze che si contendono la preminenza nella regione.

I protagonisti del Grande Gioco: 1. La Cina

Prosegue con quest'articolo l'analisi del Grande Gioco centroasiatico condotta da M. L. Cimminella. Qui si tratta del ruolo e delle strategie della Cina, aprendo una carrellata sulle grandi potenze che si contendono la preminenza nella regione.

Il Grande Gioco in Asia centrale

Con la vittoria del filo-russo Janukovič alle elezioni presidenziali ucraine, svoltesi lo scorso mese, Mosca ha ritrovato un probabile alleato nello scontro energetico ingaggiato dalle grandi potenze in Asia centrale e meridionale.
0

Your Cart