E’ notizia di qualche giorno fa che il più importante operatore satellitare d’Europa, EUTELSAT, ha accolto la richiesta del Consiglio Superiore Audiovisivo della Francia di oscurare in tutto il suolo europeo diverse emittenti iraniane, quali al-Alam, Press TV, Sahar 1 e 2, Jam-e-Jam 1 e 2, violando persino contratti già conclusi. Tra queste rientra anche l’emittente radiofonica Radio IRIB Italia, ormai divenuta un punto di riferimento massmediatico molto importante nel nostro Paese, che non potrà più trasmettere sul satellite europeo.

Riportiamo qui di seguito l’intervista al direttore di Radio IRIB Italia, Dr. Davood Abbasi; un’intervista a tutto tondo su quest’ennesima censura ai danni della Repubblica Islamica dell’Iran e sulle vicende salienti dell’attualità politica.

 

 

Fonte:http://www.statopotenza.eu/4790/censura-radio-irib-italia-uningiustizia-contro-di-noi-un-atto-di-guerra-contro-liran

Articolo precedente

DMITRIJ ROGOZIN: LA RUSSIA INTENDE PROTEGGERE GLI INTERESSI DEL CAPITALE NAZIONALE

Articolo successivo

AL-QARADAWI CHIAMA I PELLEGRINI A PREGARE CONTRO L’IRAN!