Prima Parole chiave Eurasia Rivista

Parola chiave: Eurasia Rivista

INTERVISTA DEL FONDO GORCHAKOVA A GIUSEPPE CAPPELLUTI, COLLABORATORE DI "EURASIA"

Giuseppe, vivi in Russia ormai da alcuni mesi. Leggi la stampa russa, parli con la gente e osservi la vita con i tuoi occhi;...

PRESENTAZIONE DI “EURASIA” 1/2014 A MILANO: “RIFONDARE L’UNIONE EUROPEA?”

Il 7 giugno 2014, alle ore 16,00, presso la sala pubblica dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra, via Duccio di Boninsegna 21/23, Milano, sarà presentato il...

PRESENTAZIONE DI “EURASIA” 1/2014 A MODENA: “RIFONDARE L’UNIONE EUROPEA?”

Mercoledì 9 aprile a Modena, durante il convegno dedicato all’Europa e dal titolo: “Dall’Impero al nulla”, è stato presentato dal prof. Claudio Mutti il...

PRESENTAZIONE DEL NUOVO NUMERO DI EURASIA A MODENA

Mercoledì 9 Aprile 2014 alle ore 21 presso la Sala C del Palazzo Europa, via Emilia Ovest 101, Modena si terrà la conferenza dal...

PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA EURASIA 4/2013 "IL SECOLO CINESE?" A RAITRE

Stefano Vernole e Marco Costa, redattori di Eurasia, presentano il volume della rivista Eurasia dedicato alla Cina e dal titolo "Il secolo cinese?" a...

LA GEOPOLITICA DELLE LINGUE

Lingua e Impero Se il termine geolinguistica non fosse già utilizzato dai glottologi per significare la geografia linguistica o linguistica areale, ossia lo studio della diffusione geografica dei fenomeni linguistici, lo si potrebbe impiegare per indicare la geopolitica delle lingue, cioè il ruolo del fattore linguistico nel rapporto tra lo spazio fisico e lo spazio politico. A suggerire questa possibilità non è solo l’esistenza di analoghi composti nominali, come geostoria, geofilosofia, geoeconomia, ma anche la relazione della geopolitica delle lingue con una disciplina designata da uno di tali termini: la geostrategia.

INTERVISTA A NIKOLAJ BORDHUZA, SEGRETARIO GENERALE CSTO

Venerdì 14 giugno 2013 il Segretario Generale dell'Organizzazione per il Trattato di Sicurezza Collettiva (CSTO) Nikolaj Bordhuza, in visita a Milano, ha incontrato alcuni...

IL LUPO GRIGIO AL BIVIO

La Turchia è Europa. La regione chiamata con termine greco-bizantino Anatolia ("terra di levante") nell'antichità fu considerata parte integrante dell’Europa: Erodoto fissa infatti il confine orientale dell’Europa sul fiume Fasi, nei pressi degli odierni porti georgiani di Poti e Batumi. Nel Medioevo Dante colloca “lo stremo d’Europa” vicino ai monti dell'Asia Minore, dai quali, dopo la distruzione di Troia, l'Aquila imperiale spiccò il volo verso l'Italia. Per la geografia moderna, la penisola anatolica è la propaggine più occidentale dell'Asia; tuttavia alcuni geografi la considerano più che altro la quarta penisola del Mediterraneo, data la sua posizione analoga a quella delle penisole iberica, italiana e greca.

“XI JINPING A MOSCA: L’INCUBO DI BRZEZINSKI E KISSINGER È APPENA DIVENTATO REALTÀ”. INTERVISTA...

Intervista a cura di Andrea Fais   La situazione in Siria sembra prossima ad un accordo tra le controparti. Alcuni osservatori lo considerano come una possibile...

RECENSIONE DI "EURASIA" SULLA "GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO"

Il 19 febbraio 2013 sulla pagina degli Esteri della "Gazzetta del Mezzogiorno" è apparsa la scheda seguente, dedicata al n. 4/2012 di "Eurasia".  
ante. ut felis ut Phasellus Curabitur neque. in sit ut id, quis
0

Your Cart