Geopolitica per la liberazione

La lettura geopolitica che Perón dà circa la relazioni di potere sorte dalla sconfitta di Germania e Giappone e dal dopoguerra costituisce un punto cardine del pensiero politico latinoamericano e terzomondista riconosciuto non solo dagli intellettuali di partito, ma anche dai suoi critici a livello internazionale.

La necessità di un nuovo revisionismo storico

Relazione presentata al primo congresso di revisionismo storico Manuel Dorrego, che ha avuto luogo a Navarro il 14 maggio 2011. Marcelo Gullo è nato nella città di Rosario nel 1963. Discepolo del politologo brasiliano Helio Jaguaribe e del sociologo e storico uruguaiano Alberto Methol Ferrè, ha pubblicato numerosi articoli e libri.

L'Eurasia e il mondo libero

Ad Ankara come a Kabul, così come in altri luoghi assistiamo a un fenomeno quanto meno curioso: quello che vede gli uomini della CIA e del Mossad che assumono il comando della Rivoluzione Islamica, Non crediamo che molti musulmani si lascino ingannare da tali manovre! Tuttavia sono sufficienti per alimentare il progetto yankee-sionista che, in questo momento è diretto contro la Turchia prima che alla Cina, poiché è il governo di Ankara che sin dal 1991 si trova sottomesso al ricatto della destabilizzazione da parte dei curdi.

«La geopolitica oggi è non solo utile, ma necessaria» – Intervista a D. Scalea

Il nostro redattore Daniele Scalea ha partecipato come ospite alla prima puntata di "Theoretischen Blitzkrieg" (tramissione a cura del Centro Studi l'Arco e la Clava e della rivista "Strategos") dedicata al mutamento che i concetti di tempo e spazio hanno subito all'interno del paradigma globale contemporaneo.

Eurasia 1978-1980: tre anni cruciali (parte II)

Il triennio 1978-1980 fu ricco di avvenimenti, tra di loro interconnessi, che avrebbero impresso un nuovo corso alla storia dell’Eurasia e del mondo intero. La pace israelo-egiziana, l’ascesa della Cina ed il declino dell’Occidente, il ritorno della Turchia

Critica della Geopolitica

La geopolitica è una scienza controversa. Anche se è troppo presto per parlare di una rinascita duratura, anche se l’istituzionalizzazione universitaria si fa sempre attendere (al di fuori di qualche cattedra o centro di ricerca isolati), siamo in presenza di un vero movimento di fondo.

Operazioni colorate ed approccio indiretto

Gli Usa sono l'unico Paese al mondo che possa permettersi una proiezione di potenza globale, sotto ogni profilo. Il vero Warfare State non è solo infatti l'apparato bellico americano, ma l'intero apparato tecnico-produttivo americano - compresi i media, Hollywood e le Università.

Università e geopolitica

Le Università americane e dell’Europa favoriscono cattedre di geopolitica o scuole di geopolitica. In Argentina la Geopolitica è una scienza maledetta o tacciata di fascista dai pro globalizzazione di destra e di sinistra che si fanno passare per progressisti (per questa regione fu eliminata dalle università nazionali e private).

Asia Centrale: I 10 maggiori sviluppi del 2010

La presente lista dei 10 maggiori sviluppi nell’Asia centrale del 2010 è stata compilata sulla base della valutazione dell’autore a seconda del loro impatto nell’area, sia al livello politico che socioeconomico. Ad ogni modo, gli eventi sotto elencati avranno, fortunatamente, ripercussioni di lunga durata per l’Asia Centrale stessa.

Geocultura: Il potere della lingua

Geocultura: Il potere della lingua Uno strumento internazionale che può fare a meno delle politiche di Stato I nordamericani, ovvero, quegli esseri umani che...
mattis odio felis velit, Donec id, porta. libero Praesent efficitur. adipiscing
0

Your Cart