Prima Parole chiave Guerra

Parola chiave: guerra

I NUOVI ARMAMENTI

Le armi sono un elemento fondamentale della geopolitica e non a caso, nell’ambito degli studi storici, sono tra le principali fonti di informazioni per...

LA GUERRA SOCIALE ED IDEOLOGICA: IL CASO UCRAINO E DELL’ISIS

Giovanni Caprara Dall’Iraq all’Ucraina sino all’ISIS, la strategia di intervento delle grandi potenze ha seguito una via univoca, ossia un attacco congiunto dall’aria e dal...

LA GEOPOLITICA DELLE LINGUE

Lingua e Impero Se il termine geolinguistica non fosse già utilizzato dai glottologi per significare la geografia linguistica o linguistica areale, ossia lo studio della diffusione geografica dei fenomeni linguistici, lo si potrebbe impiegare per indicare la geopolitica delle lingue, cioè il ruolo del fattore linguistico nel rapporto tra lo spazio fisico e lo spazio politico. A suggerire questa possibilità non è solo l’esistenza di analoghi composti nominali, come geostoria, geofilosofia, geoeconomia, ma anche la relazione della geopolitica delle lingue con una disciplina designata da uno di tali termini: la geostrategia.

LA RUSSIA CONTRASTA DAL MARE LO SCUDO ANTIMISSILE USA

Il Pentagono sta lavorando per circondare l'Eurasia e la Triplice Intesa eurasiatica formata da Cina, Russia e Iran. Per ogni azione, tuttavia, vi è...

L'enigma dell'Iran

L'embargo petrolifero dell'UE che ha recentemente colpito l'Iran e le minacce espresse dagli Stati Uniti e da altri paesi occidentali di future ulteriori sanzioni contro il paese, hanno portato gli osservatori a concludere che alla fine un conflitto armato tra l'Iran e l'Occidente può essere imminente. Gli osservatori prospettano due possibili scenari: la guerra o la destabilizzazione interna della Repubblica Islamica...

Ridefinire il binomio guerra-pace nell’era globale

Il binomio guerra e pace, che per lungo tempo ha semplicemente significato due ben distinte pratiche rituali del gioco politico, statale e non, susseguentisi l’una all’altra, nell’era globale necessita di essere ridefinito. Le nuove “pratiche di guerra e pace” rendono impronunciabile il termine guerra, quasi fosse tabù, e lo nascondono sotto le etichette di “intervento umanitario” e “peace-keeping operations”, mentre ciò che chiamiamo pace in realtà si confonde, tende a sfumarsi ed a sovrapporsi al “momento” armato, desacralizzandolo.

Le sfide del bilancio della difesa

Nonostante i tagli al bilancio comuni a molti paesi europei, Gran Bretagna e Francia mantengono forti investimenti nel settore della difesa, e in particolare in Ricerca & Sviluppo, mentre in l’Italia permane un problema di squilibrio tra le varie voci del bilancio della difesa che mette a rischio la tenuta stessa dello strumento militare. È quanto si ricava dallo studio annuale IAI su Economia e industria della difesa: tabelle e grafici , appena pubblicato.

Iraq: la guerra sui numeri delle vittime

I dati di Wikileaks, assieme agli altri risultanti dalle analisi dei più attendibili progetti di monitoraggio delle operazioni in Iraq, contribuiscono a dimostrare come lo striscione Mission Accomplished dell’1 maggio 2003 si sia rivelato oltremodo ottimistico.

Un'interpretazione geopolitica dell'affaire Mistral

Nel settembre 2009 Parigi e Mosca annunciarono di essere in trattative per l'acquisto di portaelicotteri di produzione francese da parte russa. La questione non è puramente commerciale, ma chiama in causa molti altri fattori, tra cui quelli geopolitici, che potrebbero far deragliare i negoziati.

Norman Finkelstein intervistato dalla TV danese

Lo studioso Norman Finkelstein intervistato dall'emittente televisiva danese "DR 2" a proposito di Israele, del rispetto del diritto internazionale, dell'atteggiamento della comunità internazionale, di Hamas e dei confini del 1967.
quis, justo libero. efficitur. Praesent sed pulvinar dolor ultricies neque. nec ipsum
0

Your Cart