Il nuovo numero è in distribuzione

Il nuovo numero di "Eurasia", La cerniera mediterraneo-centrasiatica (1/2011), viene distribuito a partire da oggi. Entro un paio di settimane gli abbonati avranno ricevuto la loro copia al proprio recapito, ed il nuovo numero sarà disponibile nelle librerie distributrici. Coloro il cui abbonamento è in scadenza riceveranno una lettera dalla Direzione che, nel ringraziarli per il sostegno garantito a "Eurasia" e all'IsAG, illustrerà loro un'offerta ad hoc riservata a chi deciderà di rinnovare e continuare così a sostenere lo studio della geopolitica in Italia.

Manovre fra "Israele", Stati Uniti e Grecia nel Mediterraneo

Le Forze Armate della Marina di “Israele”, degli Stati Uniti e della Grecia stanno svolgendo un intenso addestramento al largo delle coste mediterranee. L’esercitazione –...

Libia. Un nuovo “asse” italo-libico?

Conoscere gli Stati destinatari del petrolio della Libia servirà anche a capire chi ha davvero “vinto” la guerra civile libica? Fra gli Stati impegnati in Libia, la prima a sostenere la rivolta civile è stata la Francia, che difficilmente la abbandonerà senza ottenere certi vantaggi. Chi potrebbe rimetterci è l’Italia, nonostante un impegno costato 192 milioni di euro. Gli esiti dei recenti incontri fra il Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Monti, e i rappresentanti del Consiglio nazionale di transizione hanno consentito la riattivazione del precedente trattato italo-libico, sospeso nel marzo 2011, mediante la firma della Tripoli Declaration: la strategia del governo libico ha mirato a rinegoziare i rapporti economici e strategici attivi in precedenza con l’Italia e a volgerli a favore del proprio popolo.

Lukashenko: Sarkozy ricevette 100 milioni di dollari da Gheddafi

Il presidente francese uscente, Nicolas Sarkozy, ricevette 100 milioni di dollari dal capo libico Muammar Gheddafi per finanziare la sua campagna elettorale del 2007....

Israele investe sull'immagine dei minatori cileni

Lo scoppiettante imprenditore Leonardo Farkas ha firmato un assegno di 10.000 dollari per ciascuno dei 33 minatori cileni messi in salvo dalla miniera di San Jose. Ha il sostegno del movimento sionista che vorrebbe farlo l'"Obama" dell'America Latina.

ITALIA E SERBIA, RAPPORTI SEMPRE PIÙ SALDI

In occasione della Festa Nazionale e delle Forze Armate della Serbia, il 12 febbraio l’Ambasciata serba di Roma ha tenuto un lussuoso ricevimento presso...

VELENO STATUNITENSE PER LA TURCHIA

Una forza di 30.000 uomini imposta sul territorio siriano – nel distretto di Afrin, attualmente controllato dai guerriglieri curdi dello YPG ma conteso dai...

5000 soldati qatarioti hanno partecipato alla colonizzazione della Libia

http://www.voltairenet.org/L-ambassadeur-Ivo-H-Daalder   L'Ambasciatore degli USA alla NATO, Ivo H. Daalder, ha tratto la lezione dal precedente libico davanti al Consiglio Atlantico, il 7 novembre 2011. Nella...

COMUNICATO STAMPA DELL’AMBASCIATA SLOVACCA

La Slovacchia aiuta le popolazioni colpite dal sisma nel centro Italia (Norcia – 19 gennaio 2017) Sedici container come aiuto della...

A Chicago il vertice per consolidare la "NATO Globale"

Rick Rozoff, Global Research Il 3 aprile, la segretaria di Stato Hillary Clinton ha affrontato solo la questione del comando dell'Organizzazione del Trattato del Nord...
risus. lectus consequat. ultricies Praesent in ipsum ut
0

Your Cart