Prima Parole chiave Egitto

Parola chiave: egitto

Egitto ed Iran: nuova stagione di rapporti bilaterali in vista?

Egitto ed Iran riapriranno il loro spazio aereo al transito di vettori di linea, che collegheranno Il Cairo con Teheran. Ad annunciarlo il 5 ottobre scorso il portavoce del ministero dell’aviazione civile egiziano, Samih Hefni, nel corso di una conferenza stampa. La decisione arriva dopo 30 anni di isolamento diplomatico e di silenzio politico tra i due Paesi.

Egitto: gli ultimi giorni del Faraone

La società egiziana è divenuta un corpo senza testa: sono molti gli egiziani che cercano un nuovo eroe. Il dittatore ha già scelto chi lo sostituirà con l’appoggio dei servizi segreti e dell’esercito. Ma stavolta si trova contro una nuova generazione di egiziani.

I Fratelli Musulmani tra localismo e transnazionalità

Soltanto attraverso l’analisi approfondita e contestualizzata delle sfaccettature che compongono il mosaico dei Fratelli Musulmani, è possibile comprendere come un unico movimento possa unire in se stesso ispirazione e precetti religiosi, attività politica, impegno sociale e caritatevole, obiettivi di sviluppo locale e progetti transnazionali, collaborazione politica e proselitismo religioso.

Hosni Mubarak, gli Stati Uniti e le elezioni del 2011 in Egitto

Il mandato di Hosni Mubarak, presidente ininterrottamente in carica dal 1981, giunge a scadenza e a settembre si svolgeranno le nuove elezioni presidenziali. Questo avvenimento si configura come uno dei più importanti nella storia recente del Paese e, di riflesso, per tutta l’area vicino-orientale.

I rapporti con l'estero d'Israele: 1a parte

Recentemente, lo scandalo dei passaporti europei rubati dal Mossad per uccidere un capo di Hamas a Dubai e lo scontro diplomatico con gli USA sulla colonizzazione illegittima di Gerusalemme Est hanno portato al centro dell'attenzione lo stato delle relazioni d'Israele coll'estero. Con quest'articolo comincia una dettagliata disamina degli stessi.

Medio Oriente: revival confessionale e pragmatismo politico

L'apertura del nuovo decennio in Medio Oriente porta con sé gli strascichi confessionali del recente passato, con episodi che rievocano il tragico biennio 2005-2007 e alimentano lo spettro confessionale ai quattro angoli della regione.

L’Egitto tenta una mediazione tra le forze politiche palestinesi, ma “blocca” Hamas da sottoterra

Il governo egiziano ha recentemente reso noto di aver iniziato la costruzione di un muro di metallo tra il proprio confine, lungo la penisola del Sinai, e quello della Striscia di Gaza. La progettazione di una barriera a livello sotterraneo è la soluzione proposta dal governo di Mubarak per contrastare efficacemente l’impiego di cunicoli e gallerie, attraverso le quali passerebbe il commercio illegale di Hamas.

Lettera aperta di Angela Lano (Infopal.it) a Barack Obama

Cari presidente Barack Obama e amministrazione Usa, poiché siete sempre solerti nell'incoraggiare (organizzare?) "rivoluzioni colorate" in giro per il mondo - l'ultima, in ordine di tempo, in Iran (e in Italia?) -, vi chiediamo umilmente di promuoverne una anche in Egitto. Ne ha un gran bisogno, quel Paese bellissimo e disperato!
dolor libero. leo. sed Curabitur libero
0

Your Cart