I rapporti Usa-Cina: la solita vecchia “danza” politica?

Le recenti schermaglie fra USA e Cina hanno raggiunto il loro culmine con la visita a Washington del Dalai Lama, non solo capo religioso buddista ma anche leader politico tibetano in esilio. Parole molto dure sono piovute da Pechino, per voce del viceministro degli Esteri cinese He Yafai

Marines cinesi: di meno è meglio

I marines del PLA rappresentano un modello di ristretta, moderna, altamente addestrata forza del ventunesimo secolo. Ancora, al fine di aumentare la propria efficacia, essi hanno bisogno di ulteriore supporto logistico ed aereo, non di più fanteria.

Lo sfondamento della Cina in Asia centrale

l Grande gioco per conquistare l’influenza sull'area centro asiatica, determinante per il controllo dell'Eurasia e del globo, si è arricchito grazie al ritorno sulla scena della Russia e all’ascesa perentoria della Cina.

L'ASCESA CINESE

Dal momento dell’apertura al capitalismo internazionale per mano di Deng Xiaoping negli ultimi anni ’70, il mondo ha assistito con meraviglia e apprensione alla...

UNO SGUARDO NON CONVENZIONALE SULLA RIVOLTA DI HONG KONG

Durante i giorni della rivolta nelle principali piazze di Hong Kong, gran parte della stampa occidentale, colta quasi di sorpresa dal rapido susseguirsi degli...

Cina e Italia: la cooperazione economica e tecnologica

Registrazione video della conferenza “Cina e Italia: la cooperazione economica e tecnologica” (Modena, 7 maggio 2011). Relatori: Tiberio Graziani (IsAG, “Eurasia”), Yin Jun (Ambasciata Cina), Fabio Mini (generale E.I.), Alida Bellosi (CNR), Stefano Prampolini (commercialista). Organizzazione: IsAG, Pensieri in Azione. L’evento rientra nel Ciclo 2010-2011 dei Seminari di Eurasia.

LA COREA DEL NORD METTE ALLA PROVA I LIMITI DELLA TOLLERANZA

Stando al “London Telegraph”, un appartamento nel blocco residenziale di Dandong, la più grande città cinese sul confine sino-coreano, è stato chiuso dalle autorità...

Lo sguardo della Corea del Nord sul mondo arabo

I fermenti in Nord Africa e Vicino Oriente sembrano avere degli spettatori molto interessati in aree ben lontane da essi, come l'Estremo Oriente. Pur con le difficoltà nell'ottenimento di informazioni del tutto complete, ci si chiede quale sia l'atteggiamento della Repubblica Popolare di Corea: è plausibile pensare ad un effetto di trascinamento oppure la tenuta del regime resterà intatta?

XI JINPING: "LAVORARE INSIEME VERSO UN FUTURO MIGLIORE PER L'ASIA E PER IL MONDO"

Discorso d'apertura di Xi Jinping, Presidente della Repubblica Popolare di Cina,  alla conferenza annuale del Forum di Boao per l'Asia 2013  Traduzione a cura dell'agenzia Xinhua       Boao, Hainan, 7 Aprile...

Opporsi alla politica delle cannoniere

Il veto cinese al Consiglio di Sicurezza non è una moda influenzata dalla Russia, ma il culmine di una lunga e dolorosa esperienza. È motivato principalmente dal desiderio di sostenere le norme del diritto internazionale. Il professor Li Qingsi mette questa preoccupazione nel suo immediato contesto storico (cambiamenti di regime orchestrati in Nord Africa) e nel lungo periodo (l'occupazione della Cina da parte dell'Occidente e la difficile relazione Cina-USA). Dopo che la Russia e la Cina hanno posto il veto alla risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, il 4 febbraio, l'Assemblea generale dell'ONU ha approvato una risoluzione che condanna le violenze in Siria. Anche se non vincolante, farà aumentare ulteriormente la pressione sul governo siriano e apre la porta a un intervento straniero in futuro.
0

Il tuo carrello