USA e Cina: grande gioco in Africa e Asia Centrale

Eestratto dal libro “La Sfida Totale” di Daniele Scalea, gentilmente concesso dall'autore in esclusiva a Comedonchisciotte. “La Sfida Totale” è un interessante trattato di geopolitica che, a partire da una esposizione delle teorie geopolitiche classiche (Mackinder, Haushofer, Spykman), propone una lettura coerente e dettagliata degli avvenimenti mondiali degli ultimi anni. Un argomento chiave del 'grande gioco' geopolitico nei suoi risvolti di politica energetica, economica ed espansionismo militare è la rivalità tra 'vecchie' e 'nuove' potenze mondiali, in particolare tra Cina e USA, argomento del capitolo di cui offriamo il presente estratto.

IL VIAGGIO DELLA CLINTON METTE IN EVIDENZA I PUNTI DEBOLI DEL RITORNO DEGLI STATI...

Liu Zongyi, Global Times, 17 luglio 2012 Il Segretario di Stato americano Hillary Clinton ha recentemente compiuto un viaggio che circonda la Cina. Dal Giappone...

COME USCIRE DALLA CRISI COREANA. INTERVISTA AD ALDO COLLEONI

Intervista a cura di Marco Bagozzi   Aldo Colleoni, già Docente di Geopolitica ed autore di 120 pubblicazioni, è indubbiamente l'italiano che da più tempo e...

I legami tra Giappone e Corea del Sud sul banco di prova

Il Giappone e la Corea del Sud, guidati dagli Usa, stanno progettando di firmare degli accordi per lo scambio di attrezzature di rifornimento e la collaborazione dei rispettivi servizi di sicurezza.

Tra censura e tecniche di ritocco: politica e informazione in Cina

Il rapporto tra i mezzi d’informazione e il potere politico in Cina è sempre stato strettissimo. Infatti, fin dalle epoche dinastiche più remote alla più recente contemporaneità, la Storia e le storie vengono scritte e diffuse da organi di potere appositamente pensati e congeniati. In questo rientra anche il gigantesco strumento della censura, tuttora perfettamente funzionante. Questo articolo si pone dunque come obiettivo quello di indagare tali connessioni da un punto di vista storico ed evolutivo, spiegando quali sono le motivazioni soggiacenti, e di mostrare quanto tale processo sia così radicato a livello culturale da essere quasi inavvertito dai cinesi.

Gwadar, la competizione sino-statunitense e lo smembramento del Pakistan

E’ evidente come da alcuni mesi i rapporti tra Stati Uniti e Pakistan siano sempre più tesi. La vicenda di Gwadar e lo stretto rapporto esistente tra Islamabad e Pechino offrono una spiegazione dell’allontanamento tra i due paesi. Nei prossimi mesi l’attenzione di Washington sul Pakistan sarà sempre più forte, avendo come ultimo obiettivo, comunque, l’ostacolare gli interessi cinesi nell’area.

Turchia, Cina e questione uigura

Un paio di settimane sono trascorse dalle dure espressioni rilasciate dal capo del governo turco Erdoğan a proposito della crisi dello Xinjiang,  ed è...

UNO SGUARDO NON CONVENZIONALE SULLA RIVOLTA DI HONG KONG

Durante i giorni della rivolta nelle principali piazze di Hong Kong, gran parte della stampa occidentale, colta quasi di sorpresa dal rapido susseguirsi degli...

Giappone: "nuove linee guida di difesa nazionale" dettate da Washington?

La “normalizzazione” del Giappone, che appariva chiara già nei mesi scorsi, è giunta ad un momento topico con le esercitazioni congiunte Usa-Giappone dei primi giorni di dicembre e la successiva approvazione delle nuove “Linee guida programmatiche della difesa nazionale”.

IL RAPPORTO PRIVILEGIATO TRA MONGOLIA E COREA POPOLARE

Il prossimo 15 ottobre si festeggerà il sessantacinquesimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Corea Popolare e Mongolia. L’anniversario cade in un periodo in cui...
in nec id facilisis Donec dolor lectus Aliquam
0

Your Cart