Le manovre dei paesi del Golfo contro il popolo siriano

Stando a quanto detto da una personalità vicina al Segretario Generale della Lega Araba, Nabil Arabi, emerge l’espressione, durante una riunione formale, della sua reale inquietudine a riguardo dei piani d’integrazione della Giordania e del Marocco all’interno del Consiglio di Cooperazione dei Paesi del Golfo (CCG). Egli suggerisce al proprio uditorio l’esistenza di un pericolo tangibile per la Lega Araba, poiché ne risulterebbe una nuova partizione del Mondo Arabo, con le monarchie e i principati da una parte, il resto dei paesi arabi dall’altra.

INTERVISTA AL DIRETTORE DI RADIO IRIB ITALIA, DR. DAVOOD ABBASI

La Redazione di EURASIA ha contattato telefonicamente il direttore di Radio IRIB Italia, Dr. Davood Abbasi, per rivolgere all'illustre collega alcune domande. I temi...

L’AVANZATA DELL’ISIS E I RISCHI PER LO SCENARIO MEDIORIENTALE

Di fronte all’avanzata dell’ISIS in Iraq e in Siria e al rinfocolarsi del problema del fondamentalismo armato, che potrebbe riproporre un’emergenza terroristica su scala...

Siria: il patriarca maronita vola in aiuto del regime siriano

Quando il 5 settembre Nicolas Sarkozy ha ricevuto all’Eliseo il nuovo patriarca maronita Mgr Béchara Raï quasi sicuramente non si aspettava che il capo della Chiesa maronita gli propinasse senza farsi troppi problemi una lezione di geopolitica che demolisce completamente la nuova dottrina che il presidente francese sta adottando nei confronti del mondo arabo in generale e del Medio Oriente in particolare, nello specifico la promozione di un Islam politico ‘moderato’.

LA GUERRA SEGRETA SIRIANA

Mahdi Darius Nazemroaya, Global Research, 31 luglio 2012   C’è molto di più nel conflitto in Siria di quanto appaia. La Siria è attualmente teatro di una...

DIETRO LA CRISI IN TURCHIA, CHI TIRA LE FILA PER IL “CAMBIO DI REGIME”...

Un “complotto organizzato dall’estero”, ma anche un “complotto delle lobbies dei tassi di interesse e del caos”: le dichiarazioni di Erdogan sulla grave crisi...

Il direttore Graziani all'IRNA: il nucleare iraniano e quello israeliano

Il direttore di “Eurasia” Tiberio Graziani è stato interpellato dall'IRNA, agenzia di stampa iraniana, il 9 luglio scorso, a proposito del nucleare iraniano e di quello israeliano. .

Turchia: dietro la retorica dello “Stato laico” i golpisti

In un recente studio (1), Soner Cagaptay, direttore del “Programma di ricerca sulla Turchia” del Washington Institute, ha posto l’accento sulle conseguenze di un...

Rafsanjani salutato al grido di "Morte alla Russia! Morte alla Cina!"

La Preghiera di venerdì 17 luglio 2009 a Teheran, guidata eccezionalmente dall’ayatollah Rafsanjani ha rianimato il movimento di protesta, in presenza del candidato sconfitto...

ALCUNE NOVITA’ MEDIATICHE SULLA “CRISI SIRIANA”

All’indomani della “veglia di preghiera e digiuno” indetta dal Papa per scongiurare, con le ‘armi spirituali’ di cui dispone, il pericolo di una guerra...
libero diam nunc adipiscing accumsan venenatis,
0

Your Cart