MAVI MARMARA, LA TURCHIA CERCA GIUSTIZIA

Caso Mavi Marmara: si è aperto a Istanbul nei giorni scorsi il procedimento giudiziario contro i massimi responsabili all’epoca dei fatti (maggio 2010) delle...

La Palestina come l’Eurasia: occupazione militare per limitarne la sovranità

Il "ricatto" di Netanyahu: il primo ministro israeliano per giustificare la presenza militare israeliana in Palestina, ricorda agli Stati Uniti le occupazioni militari effettuate dopo la seconda guerra mondiale.

Il Mondo Arabo alla ricerca di una "soggettività"

La grande irritazione dimostrata dai paesi che attualmente sono alla guida dell'"integrazione" del mondo arabo - Arabia Saudita e Qatar - durante e...

GLI USA E IL TERRORISMO INTERNAZIONALE

Amin Hoteit, 7 agosto 2012, Tayyar - Mondialisation Arriva un momento in cui le parole più semplici traducono le situazioni più complicate, perché finiscono per non dare adito...

Rivelato il « Progetto israeliano »

Rivelato il « Progetto israeliano » (estratti) Israele e la sua lobby negli Stati Uniti hanno pubblicato, con lo strano titolo di Global Language Dictionnary,...

Le implicazioni geopolitiche di un possibile conflitto tra Israele e Libano

La schermaglia del 3 agosto scorso è una delle tante scintille che potrebbero scatenare l'incendio. Lo scenario di un ennesimo conflitto sarebbe molto preoccupante per il futuro di Israele che si esporrebbe in un contesto geopolitico non proprio favorevole, dopo l’abbandono della Turchia.

Seyyed Nasrallah: Israele dietro l'assassinio di Hariri

Il Segretario Generale di Hezbollah, Seyyed Hassan Nasrallah, ha accusato il nemico israeliano di essere implicato nell'assassinio dell'ex primo ministro Rafiq Hariri, presentando prove ed evidenze tangibili di un potenziale ruolo israeliano in questo crimine ed in altri che colpirono il Libano negli anni passati.

DISCORSO DEL PRESIDENTE IRANIANO MAHMUD AHMADINEJAD IN OCCASIONE DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE SULL’UNITÀ ISLAMICA DEL...

Col nome di Dio, il Clemente, il Misericordioso Questi giorni ricorre l’anniversario della nascita del Nobile Profeta Muhammad e dell’Imam Jafar as-Sadeq. Colgo l’occasione quindi...

USA-Arabia Saudita: nuovo corso, o ricorso storico?

L'amministrazione Obama sembra decisa a fondare il sistema di sicurezza in Medio Oriente ancora sull’Arabia Saudita, oltre che sullo storico alleato Israele, alla luce dell’instabile situazione irachena e della perdita di affidabilità da parte dell’altro alleato tradizionale, il Pakistan.

Le elezioni parlamentari irachene ovvero “molto rumore per nulla”

Lo spoglio delle schede elettorali relative alle elezioni irachene del 7 marzo scorso è stato ultimato, dopo settimane di intenso lavoro ed un testa a testa tra i due candidati favoriti, Nuri al-Maliki e Iyyad ‘Allawi.
et, elementum venenatis felis neque. mi, Curabitur
0

Your Cart