L'ICE in Giappone 16-19 febbraio

L’ICE, in occasione della partecipazione italiana alla fiera “Nano tech 2010” che si terrà a Tokyo dal 17 al 19 febbraio 2010, organizza una Missione di imprese, Enti e centri di ricerca del settore delle nanotecnologie al fine di favorire lo sviluppo del Partenariato tecnologico tra Italia e Giappone. Il programma prevede la realizzazione di inserti pubblicitari su alcuni dei principali quotidiani dell’industria giapponese e su riviste specializzate per specifici settori; la visita all’Università di Tokyo, presso The Institute for Nano Quantum Information Electronics; una sessione seminariale intitolata “View on Biomedical MEMS” durante la quale l’Università del Tohoku di Sendai ed il Politecnico di Torino illustreranno i progetti di collaborazione in materia di nanotecnologie applicate alla robotica ed alle biotecnologie.

L'equivoco del semitismo e dell'antisemitismo

"In una capra dal viso semita" (Umberto Saba, Ho parlato a una capra) Pare sia stato lo storico tedesco August Ludwig von Schlözer (1735-1809) a coniare...

RATINGCRAZIA

La profonda crisi economica in cui versa il mondo occidentale è ben lungi dall’essere al capolinea. I più ottimisti continuano a parlare di un’ipotetica...

Confiscato in Argentina un velivolo cargo militare USA di un’operazione coperta in Sud America;...

Le autorità dell'Argentina non restituiranno la merce confiscata ai militari degli Stati Uniti, nonostante le proteste diplomatiche dell'amministrazione Obama e del Dipartimento di Stato. Il governo argentino ha rilasciato ulteriori informazioni sul cosiddetto 'carico d'addestramento alla sicurezza' che è stato sequestrato la scorsa settimana.

L'Iran e la pace nel mondo: cronaca della conferenza

Resoconto della lectio magistralis dell'Ambasciatore della Repubblica Islamica dell'Iran presso la Santa Sede Alì Nakbar Naseri, dal titolo "L'Iran e la pace nel mondo", con la partecipazione del giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco, organizzata da "Eurasia" a Roma il 9 giugno.

L’energia nell’Artico: geopolitica tra i ghiacci

Tra i ghiacci del Mar Glaciale Artico si sta giocando una partita geopolitica molto importante. La corsa agli approvvigionamenti energetici passa per il Polo Nord, la cui calotta è contesa tra gli Stati che vi si affacciano. Le stime prevedono riserve molto ricche di idrocarburi, ma al tempo stesso ammoniscono del rischio ambientale e delle difficoltà tecnologiche per esplorazione e produzione di petrolio e gas. L’energia è ancora una volta il motore per il dialogo diplomatico tra paesi, più lontani in termini politici che in termini geografici. Il giacimento di Shtokman e gli instabili dialoghi tra British Petroleum e Rosneft ne sono prova.

Il Mossad dietro l'assassinio di Arrigoni? Le ipotesi degli ambienti ufficiali di Gaza

Le indagini sull'assassinio di Vittorio Arrigoni sono ancora in corso. Diverse persone legate a una frangia del gruppetto salafita "Tawhid wa al-Jihad" sono state arrestate con l'accusa di omicidio. I media israeliani e quelli occidentali, compresi quelli italiani, hanno scritto in questi giorni che si tratta di "cellule impazzite" all'interno dell'organizzazione salafita.

Il latinoamericanismo educativo nella prospettiva dell'integrazione

L’ultimo lavoro del ricercatore Miguel Angel Barrios, diventato il referente del pensiero latinoamericano di integrazione dopo una profusa produzione specializzata, affronta un tema essenziale per il futuro regionale: l’educazione e la scuola come strumenti di una strategia di costruzione dello Stato continentale sudamericano, secondo quanto sostiene Emilio Tanti Fanfani nella sua introduzione.

Litio: la scommessa strategica del Cile

Il litio si sta trasformando rapidamente in un minerale “strategico” e ha bisogno di essere definito urgentemente dai dirigenti politici ed economici dell’Argentina.

La cooperazione russo-italiana nel campo dell’energia prosegue, nonostante la crisi finanziaria internazionale

Fonte: La Voce della Russia La Società per azioni italiana “ENEL OGK-5”, che possiede in Russia quasi il 56% delle azioni della Società di generazione...
luctus ut elementum commodo ipsum ultricies eget Sed
0

Your Cart