Il discorso di Ahmadinejad all'ONU, 23 settembre 2010

Fonte: Luogo comune Questa è la traduzione dello “scandaloso” discorso di Mahmoud Ahmadinejad tenuto alle Nazioni Unite il 23 settembre 2010. La cosa...

Litio: la scommessa strategica del Cile

Il litio si sta trasformando rapidamente in un minerale “strategico” e ha bisogno di essere definito urgentemente dai dirigenti politici ed economici dell’Argentina.

INTERVISTA ALL’ON. VITTORIO CRAXI

Eurasia - La visita da Lei effettuata il 6 marzo all'Ambasciata del Venezuela per rendere omaggio al Presidente Chavez deve essere interpretata come un...

Presentazione del numero 1/2010 su "ArcoIris TV"

L'ultimo numero di “Eurasia” (1/2010), La Russia e il sistema multipolare, è stato presentato da Luca Rossi e Filippo Pederzini su “ArcoIris TV”. .

Alessandro Lattanzio, Potere globale

POTERE GLOBALE Il Ritorno della Russia sulla Scena Internazionale di Alessandro Lattanzio con introduzione di Tiberio Graziani Fuoco Edizioni Pagine 157, Formato 14cm x 20,5cm EURO 13,00 (IVA Esclusa...

Chi decide la nuova corsa agli armamenti?

Gli ultimi giorni del 2010 sono caratterizzati dai contrasti nel Senato degli Stati Uniti sul nuovo START. In questa occasione il comandante della Forze Strategiche Missilistiche russa Sergej Karakaev ha invitato i giornalisti nel suo quartier generale nel villaggio di Vlasikha e ha fatto una serie di affermazioni importanti.

"Figlie della stessa lupa" (Antonio Grego)

Recensione a "Figlie della stessa lupa. Storia dei rapporti tra Italia e Romania alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale" di Antonio Grego (Fuoco Edizioni, Roma 2009). . .

"Mare Nostrum": sabato 18 dicembre a Cagliari

La conferenza "Mare nostrum" verterà sul ruolo che il Mediterraneo ha avuto e continua ad avere come luogo di scambio "di" e "tra" civiltà, nonché sugli obiettivi perseguiti e le strategie messe in campo dall'attuale governo nei rapporti con i Paesi che si affacciano sul mare nostrum, dal Marocco all'Egitto, passando per la Libia, fino alla Turchia.

Medio Oriente senza pace. Da Suez al Golfo e oltre: strategie, conflitti e speranze

Medio Oriente senza pace tenta una ricostruzione sintetica ma puntuale della storia dei rapporti fra Occidente e Medio Oriente nel corso degli ultimi cento anni, cercando di fornire gli strumenti interpretativi per cogliere nell'intreccio degli avvenimenti le forze storiche che si sono confrontate e scontrate in quest'area cruciale per gli equilibri mondiali. La questione israelo-palestinese, il fallimento del nazionalismo arabo, le guerre del Golfo, l'insorgere dell'islamismo radicale, la lotta per il petrolio e le strategie occidentali di riorganizzazione del Medio Oriente vengono collocate in un quadro di insieme dal quale emergono disegni di potenza e aneliti di libertà. Vengono così in chiaro le ragioni strutturali della costante instabilità mediorientale che, con la cronicità dei suoi conflitti, sembra minacciare la stessa pace mondiale. Il libro quindi offre uno stimolo alla riflessione e insieme propone un'interpretazione non solo della storia del Medio Oriente ma del modo in cui l'Occidente affronta ciò che reputa storicamente diverso da sé.

"Il Risorgimento italiano e i popoli slavi": il 16 dicembre a Trieste

L’associazione Strade d’Europa organizza il convegno Il Risorgimento italiano e i popoli slavi venerdì 16 dicembre alle ore 17:00 presso l’aula D1 al primo piano della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori in via F. Filzi 14 a Trieste. Al termine di un anno caratterizzato dalle celebrazioni per i 150 anni dell’Italia come Stato unitario e da studi e approfondimenti sul Risorgimento italiano, questo appuntamento vuole dare un taglio europeo e di più ampio respiro a questa ricorrenza.
0

Your Cart